Annunci
Ultime notizie di cronaca

Maxi rissa a Sampierdarena, tre nigeriani arrestati da polizia e municipale

Hanno cominciato prima a litigare, poi a picchiarsi in piazza Settembrini, a Sampierdarena: due grossi gruppi di nigeriani si sono scontrati stanotte, intorno alle 22 dando origine a una furibonda rissa. Su posto sono accorse diverse volanti della Questura e una pattuglia della polizia municipale del 2º Distretto territoriale – Centro Ovest di turno serale in transito. Gli uomini della pm, capito cosa stava succedendo,  sono andati in ausilio ai “cugini”. All’arrivo delle divise è cominciato il fuggi fuggi degli stranieri che si sono dispersi tra le vie e le piazzette della delegazione. Gli agenti li hanno seguiti gli a piedi per acciuffarli, rincorrendoli per piazza Montano, via Buranello, piazza Vittorio Veneto. Il tutto sotto gli occhi increduli degli abitanti della zona che si sono affacciati dalla finestra per capire cosa fosse quel trambusto. Alla fine, la polizia ha preso due dei fuggitivi mentre un terzo è stato raggiunto dalla municipale. Protagonisti dell’episodio due coppie di giovani nigeriani, con precedenti di Polizia, di età compresa tra 21 e 25 anni che, per futili motivi, si sono affrontati con calci e pugni attirando l’attenzione di alcuni passanti che hanno chiamato il 113. All’arrivo delle volanti una delle due ragazze è riuscita a fuggire mentre i tre contendenti fermati, tutti con evidenti segni di colluttazione, sono stati arrestati per rissa ed uno di loro, quello di 23 anni, anche per resistenza a Pubblico Ufficiale per aver aggredito gli agenti al momento del suo fermo. Solo per un miracolo non c’è stato alcun ferito. I tre sono stati accompagnati in Questura per l’identificazione, Il magistrato ha convalidato gli arresti per rissa.

Ecco il video pubblicato dalla pagina Facebook “Cresciuti disagiati”

 

Il processo, celebrato stamane per direttissima, ha visto la condanna per due delle persone coinvolte con sospensione della pena perché incensurate ed una condanna con accompagnamento a Roma per l’espulsione dal territorio nazionale in quanto lo straniero è irregolarmente presene sul territorio nazionale.

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: