Annunci
Ultime notizie di cronaca

Tartufi in Liguria, è partita la stagione della raccolta e cominciano i controlli

tartufo
Ieri è ufficialmente iniziata la raccolta del tartufo bianco in Val Bormida,  contestualmente il Corpo Forestale detto Stato ha proceduto ad effettuare controlli sui cercatori di tartufi

La Stazione Forestale di Cosseria ha proceduto ad effettuare controlli sulla corrette modalità di ricerca del tartufo e sul rispetto della Legge Regionale n. 18 del 26 aprile 2007 (Disciplina della raccolta, della coltivazione e della commercializzazione dei tartufi e valorizzazione del patrimonio tartufigeno regionale) e Legge n. 752 del 16 dicembre 1985 (Normativa quadro in materia di raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi freschi o conservati destinati al consumo).

In Liguria, secondo al normativa regionale la raccolta del tartufo bianco (Tuber magnatum Pico) inizia il 15 settembre 2016, in anticipo rispetto alla Regione Piemonte.

La ricerca deve assere svolta necessariamente con il cane e bisogna aver conseguito il tesserino di idoneità rilasciato dalla Regione a cui va allegata la ricevuta del versamento della tassa di concessione regionale.

Inoltre gli scavi per l’estrazione del tartufo devono essere limitati al punto in cui il cane lo ha iniziato utilizzando gli appositi strumenti, dopodiché lo scavo va obbligatoriamente riempito con il terreno escavato.

L’inosservanza delle corrette norme di ricerca e raccolta del tartufo rappresenta un reale pericolo per le produzione a venire, è perciò interesse degli stessi tartufai osservare tutte le disposizioni previste dalla legge.

corpo-forestale

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: