Annunci
Ultime notizie di cronaca

Transenne nei carruggi e “Vicolimpiadi”, l’amara ironia della coordinatrice Civ della città vecchia

porotto

Transenne in piazza Ferretto, transenne tra vico Notari e vico delle Erbe. Su Facebook si scatena l’ironia della portavoce dei Civ del centro storico (e vice presidente della consulta Civ Ascom) Marina Porotto.

transenne vico notari
<Questa è Genova, questo è il vicolo di ingresso in piazza delle Erbe, questa è una bottega storica – scrive Porotto -. La transenna rossa invece è l’emblema “Comune di Genova oggi”. Questa è la città delle chiacchiere da salotto, del dire e il fare con in mezzo il mare, di tutti i luoghi comuni che possono passare per la testa, torta di riso finita e mugugno libero. In questa lunga estate filosofica – e mi si perdoni per il sarcasmo – mi sento di poter dire che le azioni degli uomini sono le migliori interpreti dei loro pensieri. Cosa penserà quindi il nostro sindaco, mi vien da riflettere. Io penso che nel tempo trascorso a mettere in sicurezza una mattonella avrebbero potuto mettere un po’ di cemento e fissarla, ma sicuramente vi saranno protocolli in triplice copia da compilare di cui ignoro l’esistenza, domande da presentare in almeno tre uffici; le mie sono le poche parole da mamma lavoratrice con poco tempo da perdere e molta voglia di agire.  Colgo l’occasione della mattonella perché da un po’ di tempo mi limito a incassare critiche senza aver la voglia di rispondere, soprattutto quando mi si accusa di voler semplicemente pensare al mio interesse senza curarmi realmente dei problemi del territorio>.
<Sono nata e cresciuta a Bordighera, ho casa di proprietà nell’estremo entroterra ponentino, i miei “interessi economici” sono altrove – prosegue Prorotto -, in centro storico sono arrivata per investire soldi ed energie perché credo che sia uno dei luoghi più belli, caratteristici, affascinanti che mi sia capitato di vedere e perché credo nel colpo di fulmine, nell’amore a prima vista che può durare per sempre. Quindi io voglio bene al mio territorio, alla mia famiglia allargata composta da vicini di casa, amici, commercianti, fornitori, colleghi e per questo continuo a perdere del gran tempo e delle grandi energie, perché questa città merita tutti gli sforzi che le si dedicano>.
In vico delle Erbe, tre giorni fa, racconta Prorotto, è caduto e si è rotto la gamba un uomo. Sono arrivati gli operai Aster e hanno depositato la transenna. Poi se ne sono andati. E chissà per quanto la transenna rimarrà lì. <Si tratta solo di una delle lastre – conclude la portavoce dei commercianti del Civ -. Non potevano, invece di lasciare la strada in questo stato, venire col cemento e aggiustarla subito?>.

*** AGGIORNAMENTO 10 AGOSTO

In seguito alla sua segnalazione abbiamo provveduto oggi, mercoledì 10 agosto, al ripristino dei basoli di arenaria smossi e quindi alla rimozione delle transenne. Ringraziando per la collaborazione, rimaniamo a Vs. disposizione.
Agostino Barisione
Presidente e A.D. ASTer

Annunci

2 thoughts on “Transenne nei carruggi e “Vicolimpiadi”, l’amara ironia della coordinatrice Civ della città vecchia

  1. In seguito alla sua segnalazione abbiamo provveduto oggi, mercoledì 10 agosto, al ripristino dei basoli di arenaria smossi e quindi alla rimozione delle transenne. Ringraziando per la collaborazione, rimaniamo a Vs. disposizione.
    Agostino Barisione
    Presidente e A.D. ASTer

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: