Musica Spettacoli 

Guantanamo Baywatch,il surf psichedelico al Teatro Altrove

 

Di Diego Curcio

Avete presente i Sonics? Oppure tutti quei gruppi degenerati che, nella seconda metà degli Anni Sessanta, dalla California alla più profonda provincia americana, cercavano di imitare malamente Beatles, Rolling Stones e Kinks? Bene: immaginateli su un tavola da surf con un intero disco di Dick Dale nelle orecchie, mentre vengono divorati da uno squalo bianco. Solo a quel punto potrete avere una vaga idea di come suonano i Guantanamo Baywatch, che questa sera (giovedì) alle 21,30, saranno sul palco dell’Altrove di piazzetta Cambiaso. La band di Portland arriva per la prima volta a Genova con la sua miscela davvero unica di surf, garage e psichedelia. Un impasto sonoro fatto di riverberi, chitarre distorte e sensibilità pop, seppur con un retrogusto acido. Un rock’n’roll rovente e vibrante, suonato da tre pazzi scatenati, cresciuti a pane e punk-rock. Il loro ultimo disco “Darling… It’s Too Late” aggiunge persino un leggero sapore country alla formula originale del gruppo. Ma prima dei Guantanamo Baywatch, la serata dell’Altrove sarà ricca di altre sorprese assolutamente da non perdere. Si comincia presto, intorno alle 18,30 con la presentazione,a cura di Dottor Pira, GRRRz Comic Art Books e CorpoC, del fumetto “Gatto Mondadory e i puffi dell’aldilà”, terzo e ultimo volume della saga. Un’edizione di lusso per la più lunga avventura dell’iconico eroe creato da Dottor Pira quasi un lustro fa. Poi sarà la volta della musica con gli svedesi Westkust, tra shoegaze e pop chitarristico e i losangelini Jack Name, campioni della psichedelia oscura, tra i vortici sonici degli Anni Sessanta e le atmosfere dark degli Ottanta. La serata è a cura di ViceVersa e Disorder Drama.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: