Senza categoria Sindacale 

Iren, ancora proteste dei lavoratori in appalto

Ancora in presidio i lavoratori degli appalti di Iren (Coget, Cosme, Sirce, Canale). Dopo le proteste di ieri e il successivo incontro in Comune, i lavoratori sono nuovamente scesi in piazza occupando dalle 6 di questa mattina l’area antistante la sede Iren di Gavette; intorno alle 9 altri colleghi hanno operato un volantinaggio davanti a Palazzo Tursi.

 

L’incontro di ieri con il Comune di Genova sugli appalti pubblici non ha prodotto gli esiti sperati: Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil chiedono un accordo ponte per i 19 lavoratori della Coget, che dal prossimo 15 dicembre, a causa del termine del contratto d’appalto, verranno lasciati a casa.

L’accordo ponte si articola attraverso diverse ipotesi di reimpiego dei lavoratori, tra cui l’allungamento del contratto lavorativo con Coget o con le aziende che operano nel settore del gas, nuovi stanziamenti per le aziende che operano per Mediterranea delle Acque (Cosme e Sirce) in modo da assorbire i livelli occupazionali eccedenti, possibilità di reimpiego e inserimento all’interno delle aziende aggiudicatarie dei nuovi appalti.

 

Per i sindacati di categoria resta poi prioritaria l’eliminazione nelle gare d’appalto del massimo ribasso da sostituire con l’offerta economicamente più vantaggiosa.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: