Cinquantaquattro nuovi posteggi, primo passo per la valorizzazione delle zone vicino a Expo, Mura della Marina e Sarzano

bluarea

Dodici posti auto in Blu Area e 10 posti moto in via della Mercanzia, in una zona finora riservata e possibilità di utilizzo immediato, a prezzo mensile concordato (85 euro), di 12 posti auto nell’autosilo di piazza Ortiz e di 20 posti auto nell’autosilo di Carignano in gestione a Genova Parcheggi. misura che consentirà di abbattere sensibilmente la lunga lista d’attesa per i parcheggi a “prezzo politico” per i residenti del centro storico. La disponibilità di nuovi posteggi, spiegano a Tursi, costituisce <un ulteriore tassello di una progetto più ampio di valorizzazione delle aree prospicienti l’Expo, le Mura della Marina e della zona di piazza Sarzano>.
<A un mese dall’avvio della sperimentazione del progetto di integrazione sociale Chance nell’area “Pozzo” di corso Quadrio, rispettando gli impegni, l’Amministrazione comunale ha indicato al Municipio Centro Est le soluzioni per incrementare il numero di posteggi a disposizione del centro storico – recita una nota del Comune -. I nuovi posti messi a disposizione sono complessivamente 54, in parte in area blu, in altra parte negli autosilos per soddisfare le richieste dei residenti>.
In ogni caso, nel corso del periodo di sperimentazione del progetto Chance (sei mesi, con un temporaneo bilancio allo scadere dei primi tre mesi) il Comune e il Municipio definiranno, ascoltando le istanze della cittadinanza, le possibili modalità d’uso dell’area di corso Quadrio. <Come è noto – dicono a Tursi -, l’area Pozzo viene oggi utilizzata, ma solo per una parte della giornata, per le attività di scambio di oggetti di modico valore ed è costantemente monitorata sia dalle associazioni di volontariato per favorire processi di integrazione, sia dalla Polizia Municipale e dalle altre Forze dell’ordine per prevenire l’infiltrazione di oggetti di provenienza illecita>.
<Nel frattempo – recita la nota diffusa dal Comune – l’Amministrazione comunale ha garantito la piena accessibilità di via Turati e prosegue nell’opera di valorizzazione commerciale ed estetica di tutta l’area di Caricamento, prevedendo per il prossimo futuro anche una nuova regolamentazione della viabilità e della sosta>.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: