La farinata come opera d’arte

Terzo appuntamento di “Nutri-menti. Il gusto dell’arte”, il programma di degustazioni tra arte e cucina, menù e ricette di capolavori per veri gourmet d’arte. Sabato 10 ottobre alle ore 16, presso il Museo dell’Accademia Ligustica, saranno protagoniste la grande pittura cinquecentesca di Luca Cambiaso, raccontata da Lauro Magnani (Università di Genova), e le suggestive metafore “culinarie” di Roberto Longhi.

La “farinata”, citata dal famoso critico per indicare una tonalità prevalente nelle stesure pittoriche di Cambiaso, sarà lo spunto per I Tre Merli Ristorante Porto Antico che proporrà al pubblico una particolare elaborazione, in accordo con la filosofia Genova-Liguria Gourmet, che rivaluta la tradizione tramandata dalle antiche “Sciamadde” genovesi. In omaggio all’attività di Cambiaso all’Escorial, un vino spagnolo accompagnerà la degustazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: