Via Gherzi, quartiere in ginocchio. Questa sera il consiglio municipale straordinario della Media Valbisagno

Un calo del 40% medio negli incassi, con punte negative che toccano il -60%, e 15 posti di lavoro già andati in fumo. Sono questi i numeri della crisi di via Gherzi: una crisi tutta particolare, che nulla (o poco) ha a che fare con la congiuntura economica negativa; ma che ha le sue cause nei lavori che hanno sconvolto la mobilità del quartiere e, in particolare, nella chiusura dei posteggi della stessa via Gherzi, decisi unilateralmente dalla Sant’Elena srl nel blitz ferragostano della scorsa estate.
gherzi

“Numeri allarmanti, e che purtroppo sono destinati a cresecre se la situazione non cambierà – è l’allarme di Paolo Barbieri, funzionario di Confesercenti e referente dei Civ della Valbisagno -. Il Comune deve trovare una soluzione in tempi brevissimi ad una situazione che ormai andiamo denunciando da quasi un anno, se si vuole davvero scongiurare il tracollo del quartiere e garantire la tenuta occupazionale degli operatori presenti. O, per meglio dire, degli operatori superstiti, al netto di chiusure e trasferimenti”.

All’emergenza di via Gherzi, intanto, è dedicata la seduta monotematica convocata per questa sera – lunedì 27 aprile – dal consiglio municipale della Media Valbisagno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: