Ambiente 

Parco di Portofino, il Consiglio di Stato accetta i ricorsi del Ministero e rinvia la partita al Tar, la Lac: «Il divieto di caccia si riduce»

Per effetto della Sentenza n. 625 del 18 gennaio 2023 della 4° sezione del Consiglio di Stato, che ha annullato la pronuncia del Tar Liguria del marzo 2022, torna in vigore la perimetrazione provvisoria del Parco Nazionale di Portofino, per una superficie complessiva di 5.363 ettari. Preoccupazione della Lega Abolizione Caccia

Il Consiglio di Stato ha accolto alcuni ricorsi presentati dal Ministero dell’Ambiente e Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale contro diversi Comuni del Parco di Portofino e ha rinviato nuovamente al Tar della Liguria le questioni legali sui confini provvisori per la creazione del Parco Nazionale di Portofino.

«Conseguentemente, tra l’altro, viene ripristinato il divieto di attività venatoria nella superficie individuata con decreto n. 332 del 6 agosto 2021 del Ministero della Transizione Ecologica – dicono alla Lac, Lega Abolizione Caccia. La superficie protetta complessivamente, anche con divieto di caccia, passa dai precedenti 1.056 ettari (quelli dell’estensione del parco regionale) ai 5.363 ettari. Resta lo sdegno per il comportamento pervicacemente ostruzionistico posto in essere sinora dall’Amministrazione Regionale della Liguria, rimasta soccombente nel giudizio amministrativo d’appello»

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: