raindropsQuartieri 

Via Sestri, i tombini non smaltiscono l’acqua. Torna l’incubo allagamenti

Uno spiacevole déjà vu nel quartiere del ponente genovese dove nel 2010 i negozi e le attività finirono invasi da una marea di fango

Quella volta, era il 4 ottobre 2010, si era verifico un temporale marittimo, a carattere autorigenerante, molto violento e persistente che aveva colpito con estrema violenza una zona relativamente ristretta del ponente cittadino e di Varazze. Stavolta la pioggia è, durata, è vero, tutto il giorno, ma non è stata poi così intensa.

Gli allagamenti di oggi sono stati causati da alcuni tombini otturati che non ricevono l’acqua piovana. Un problema segnalato più volte da commercianti e residenti e che, nonostante questo, si è presentato anche oggi.

L’allargamento più consistente si è verificato presso il civico 144 rosso di via Sestri. Sul posto la Polizia locale che ha chiesto l’intervento della Protezione Civile.

Di fatto, uno degli ultimi pomeriggi di shopping prima di Natale si è trasformato in un incubo per alcuni commercianti perché davanti alle loro attività s’è formata un’enorme pozzanghera e i potenziali consumatori giravano alla larga.

Poi, per fortuna, la pioggia si è fermata e l’acqua non è entrata nelle attività. Diciamo che è stata una prova generale di alluvione che dovrebbe consigliare alla civica amministrazione un celere intervento prima che un temporale più “robusto” di quello odierno causi danni più gravi.

In copertina: foto d’archivio

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: