woman wearing black and gray sport braCronaca 

Personal trainer filmava nude donne e ragazzine della palestra, condannato a cinque anni di carcere

L’uomo, che ha ora 37 anni, con la scusa di effettuare misurazioni sulla massa grassa corporea per un’università, aveva convinto circa un centinaio di vittime a spogliarsi in un locale attiguo alla struttura sportiva. Dodici le minori di cui deteneva le immagini, ma in totale le donne i cui video erano meticolosamente archiviati erano circa un centinaio

L’uomo era stato scoperto dal marito di una delle donne che, tornando a casa dalla palestra, nel febbraio dello scorso anno, aveva raccontato al coniuge di avere l’impressione di essere stata ripresa. Così il marito era andato nel “laboratorio di misurazione” del personal trainer e, al termine di acceso battibecco, lo aveva picchiato.

Sul posto erano arrivati i Carabinieri che avevano scoperto l’attività illecita dell’esperto di fitness e, coordinati dal pm Giovanni Arena, avevano ricostruito quanto accadeva nel locale attiguo alla palestra: le donne venivamo riprese con un cellulare occultato perché le vittime non si rendessero conto di essere filmate. Le immagini venivano poi meticolosamente archiviate, ma non diffuse sul web.

Il trentasettenne ha affrontato oggi il processo con rito abbreviato ed è stato condannato a cinque anni di reclusione dal gup Claudio Siclari per pedopornografia, interferenza illecita nella vita privata e detenzione di materiale pedopornografico. Dovrà anche pagare una multa da 18mila euro e versare 5 mila euro ad ognuna delle parti civili.

In copertina: foto d’archivio

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: