a man in denim jeans sitting on the street with his hands on his headdiritti e sociale 

Sant’Egidio, Giornata Mondiale dei Poveri: raccolta di giacconi usati. Buoni fino a 200 euro per chi li porterà da Giglio Bagnara

Domenica 13 novembre si celebrerà la VI Giornata Mondiale dei Poveri, e a Genova la Comunità di Sant’Egidio coglierà l’occasione per organizzare diverse iniziative di incontro e solidarietà per anziani soli, senza dimora, famiglie in difficoltà

Per sostenere l’impegno di Sant’Egidio a favore delle persone che vivono per strada, in particolare, Giglio Bagnara organizza la raccolta di giacconi usati “Il calore della moda solidale”: a partire da sabato 12 novembre, negli store Lux (via XX Settembre 258R) e Giglio Bagnara (via Sestri 46) sarà possibile donare i propri giacconi usati e in buono stato. Per ciascun capo, ritirato dai volontari della Comunità di Sant’Egidio, verrà donato un buono dal valore massimo di 200 euro utilizzabile per l’acquisto di un giaccone nuovo entro la fine di novembre in uno dei due negozi. L’iniziativa sarà valida fino al 20 novembre (domenica i negozi saranno aperti dalle 15.30 alle 19.30).

La Giornata Mondiale dei Poveri

La Giornata Mondiale dei Poveri è stata istituita da papa Francesco nel 2017 per mettere al centro dell’attenzione delle comunità cittadine ed ecclesiali le persone più in difficoltà.

Il tema scelto dal Papa per quest’anno viene dalle parole dell’apostolo Paolo ai primi cristiani di Corinto: “Gesù Cristo si è fatto povero per voi” (Cor. 2, 8-9).

Domenica 13 novembre, alle ore 10.00, Papa Francesco presiederà la celebrazione dell’Eucarestia nella Basilica di San Pietro, con la partecipazione privilegiata dei poveri e di tutti i fedeli che intendono prenderne parte. Alla fine della celebrazione, in Aula Paolo VI, a 1300 poveri verrà servito un pasto festivo.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: