Cultura 

Palazzo Nicolosio Lomellino, sei giornate di apertura per scoprire le trasformazioni architettoniche e decorative tra Seicento e Settecento

Sabato 29, domenica 30 e lunedì 31 ottobre; martedì 1, sabato 5 e domenica 6 novembre sarà possibile partecipare alle “conversazioni itineranti”, visite guidate per cogliere la bellezza e i dettagli della facciata, dell’atrio, del cortile e del giardino che stupirono Rubens

Un’iniziativa pensata in occasione della mostra “Rubens a Genova” che inserisce il Palazzo nel grande circuito di “Genova per Rubens”.

Palazzo Nicolosio Lomellino – gioiello di proprietà privata di Via Garibaldi 7 – uno dei palazzi che più affascinò il famoso pittore fiammingo nella sua visita all’inizio del Seicento, propone, in occasione della mostra “Rubens a Genova” allestita a Palazzo Ducale, sei giornate di apertura straordinaria impostate su “conversazioni itineranti”.

[Continua sotto]

Sabato 29 e domenica 30 ottobre (orario 10-18), lunedì 31 ottobre (orario 15-18), martedì 1, sabato 5 e domenica 6 novembre (orario 10-18) sarà possibile partecipare alla visita guidata, il cui filo conduttore seguirà la percezione stupita di Rubens nell’atto di visitare il Palazzo, le cui piante e i meravigliosi prospetti vennero inseriti dall’artista fiammingo nella sua celebre raccolta, Palazzi di Genova, pubblicata ad Anversa nel 1622.

Il percorso guidato inizia dalla meravigliosa facciata, unica tra tutte quelle della strada residenziale che presenta una trama di stucchi dai soggetti decorativi e classicheggianti, prosegue nell’atrio e nel cortile – allora chiuso da una grotta e oggi abbellito dal monumentale Ninfeo ad opera di Domenico Parodi all’inizio del 1700 – per poi continuare nell’incantevole Giardino Segreto che permette di godere di alcuni scorci scenografici tra cui il percorso della galleria dei Cesari, con una prospettiva unica della Grotta di Adone che caccia il cinghiale.

Conversazioni itineranti per poter illustrare, visitandole, le trasformazioni architettoniche e decorative della residenza nell’arco di un secolo, passando da una lettura “rubensiana” degli spazi a quella settecentesca di Domenico Parodi.

Con questa iniziativa pensata in occasione della mostra “Rubens a Genova”, e realizzata con il contributo di Regione Liguria, l’Associazione Palazzo Lomellino di Strada Nuova Onlus, conferma il suo ruolo attivo nell’ambito delle iniziative culturali cittadine e, inserendo il Palazzo nel grande circuito di “Genova per Rubens”, ne ribadisce il valore e l’importanza nel patrimonio culturale della città.

Le visite guidate partiranno nell’atrio del Palazzo dalle 10.15 alle 17.15. (Lunedì 31 ottobre dalle ore 15.15 alle 17.15). Non è necessaria la prenotazione.

Biglietti:

Intero: € 8.00 ; Ridotto: € 6.00; Studenti/Insegnanti: € 5.00

Riduzioni per soci COOP, FAI,TCI, Associazione Culturale GIANO, studenti e insegnanti.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: