comune Enti Pubblici e Politica 

Cimiteri, dal Comune 1 milione di euro per manutenzione straordinaria e una squadra Aster per interventi su alberature

Piano di intervento straordinario quinquennale che prevede una mappatura delle aree valutate di maggiore rischio e quindi l’attivazione di opere necessarie alla messa in sicurezza del verde verticale. Sarà Aster, l’azienda partecipata del Comune di Genova per i Servizi Territoriali, a definire, di concerto con l’Ufficio tecnico cimiteri, quella che sarà una capillare mappa del rischio degli alberi a decorazione di tutti i cimiteri sul territorio comunale

Approvato, su proposta del vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Pietro Piciocchi, un piano di interventi urgenti da 1 milione di euro per i cimiteri comunali.

«Si tratta di interventi diffusi nei cimiteri civici, che ricordo sono ben 35, in tutto il territorio comunale – spiega il vicesindaco Piciocchi – stiamo avviando un primo screening di necessità su cui intervenire. Inoltre, viste le criticità che spesso si verificano sulle alberature e per la tutela del patrimonio arboreo custodito all’interno dei nostri cimiteri, a partire da quello di Staglieno, abbiamo individuato le risorse necessarie all’attivazione di una squadra ad hoc con personale e tecnici di Aster del settore Verde dedicati alle alberature».

«Proprio su questo fronte, Aster ha predisposto un piano di intervento straordinario quinquennale che prevede una mappatura delle aree valutate di maggiore rischio e quindi l’attivazione di opere necessarie alla messa in sicurezza del verde verticale – dicono a Tursi -. Sarà Aster, l’azienda partecipata del Comune di Genova per i Servizi Territoriali, a definire, di concerto con l’Ufficio tecnico cimiteri, quella che sarà una capillare mappa del rischio degli alberi a decorazione di tutti i cimiteri sul territorio comunale, e a intervenire, quindi, sulla base di un piano a lunga scadenza per cui sono stati stanziati 200.000 euro. I primi interventi previsti nei prossimi mesi partiranno dal cimitero di Staglieno».

[Continua sotto]

«La cura del verde e la sicurezza dei cimiteri civici sono impegni che l’attuale amministrazione sta portando avanti nell’ottica della valorizzazione di un sito come Staglieno, ma anche per garantire piena accessibilità a tutti i familiari che si recano in visita ai propri defunti nei 35 cimiteri delle diverse delegazioni – spiega l’assessore ai servizi civici Marta Brusoni – siamo consapevoli che il lavoro da fare sia molto e per questo stiamo coinvolgendo anche i privati: per la commemorazione dei Defunti a novembre abbiamo ottenuto da parte di Socrem l’impegno per un’operazione di pulizia straordinaria del cimitero di Staglieno, che in quei giorni sarà sicuramente meta di molti visitatori».

Nei giorni scorsi due fratelli, nostri lettori, avevano segnalato l’inaccessibilità al Veilino a causa di alberature pericolanti.

Sul cimitero di Staglieno a inizio giugno sono stati stanziati 550mila euro per la realizzazione del secondo e ultimo lotto del progetto dedicato alle gallerie “Frontale” e “Laterale”. Risorse che si aggiungono allo stanziamento per Staglieno di complessivi 5,5 milioni di euro, oltre a ulteriori 2,2 milioni già inseriti nel piano triennale dei lavori pubblici 2022-2024, per il rifacimento dell’impermeabilizzazione e dei prospetti della galleria Sant’Antonino e il risanamento conservativo del porticato inferiore di ponente.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: