Oggi a Genova 

Incendio a Voltri, due persone scappano dalla casa in fiamme e salgono sul tetto

Al momento sul posto ci solo la Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia locale. I Vigili del fuoco sono arrivati dopo quasi mezz’ora dalla prima chiamata di allarme da parte di cittadini. Nei giorni scorsi la FP Cgil aveva lanciato l’allarme per il poco personale

Nelle decine di minuti in cui non si è messo in atto alcun intervento si sono sentiti botti dentro la casa da cui esce fumo. Due le persone sul tetto: un uomo e una donna. Il portone del palazzo è su via Sant’Ambrogio, ma le finestre danno sull’Aurelia in via Don Giovanni Verità.

Polizia, Carabinieri e Polizia locale si sono prodigati per allontanare le persone che si avvicinavano per fare fotografia coi cellulari.

Sul posto l’auto medica della Croce Rossa Golf 5 e ambulanze della Misericordia Ponente e della Croce Verde di Pra’. Al momento non si segnalano feriti. Sono stati soccorsi solo persone lievemente intossicate che non necessitano di ricovero.

I Vvf, che sono stati chiamati verso le 11:25, sono arrivati alle 11:50. In queste ore i Vigili del fuoco sono impiegati per il controllo di eventuali focolai e la bonifica dei due incendi divampati ieri. Il problema, secondo la Fp Cgil è che manca il 30% del personale.

L’11 luglio scorso Luca Infantino, segretario generale Fp Cgil Genova, aveva dichiarato: «Brucia l’Italia da nord a sud passando per le isole e purtroppo la Liguria non si discosta da questa enorme emergenza. È un’emergenza che richiede immediati provvedimenti governativi atti a sgravare gli insostenibili carichi di lavoro a cui sono costretti i vigili del fuoco. In Liguria manca il 30% del personale, nella sola Genova oltre 100 unità in ogni ambito professionale e la morsa del caldo accentuerà nei prossimi giorni le difficoltà. Servono mezzi di nuova generazione, ma soprattutto serve procedere celermente con le assunzioni utilizzando le graduatorie concorsuali in essere, i tempi del soccorso non collimano con i tempi della politica, la cittadinanza ha bisogno di certezze non di ritardi».

Sul posto è presente sin dai primi minuti il consigliere municipale Pd Matteo Frulio, già assessore municipale. «Continua ad assieparsi gente attorno che, con fatica, carabinieri, polizia e polizia locale tentano di tenere lontane per il verificarsi di “botti” all’interno dell’appartamento – scrive sulla sua pagina social -. Facciamoci qualche domanda sul personale necessario ai Vigili del Fuoco, sempre più lasciati nella bratta e con carenza di personale, in un momento storico come questo, più volte denunciata dagli stessi».

Le abitazioni della palazzina e quelle delle case vicine sono state evacuate.

In via don Giovanni Verità la viabilità è stata ripristinata alle 17-.

Nota dei Vvf

«In riferimento alle indicazioni degli orari di intervento dei Vigili del Fuoco nell’incendio appartamento in Via Sant’Ambrogio a Voltri, secondo le registrazioni dell’attività della sala operativa, la chiamata di richiesta di soccorso al 115 è giunta alle 11.29.
La prima squadra dalla sede di Via Albertazzi è uscita alle 11.30 ed è giunta sul posto alle 11.46. Il carro autoprotettori con ulteriore disponibilità di apparecchi di respirazione, è uscito dalla sede di Via Albertazzi alle 11.33 per giungere sul posto alle 11.47. La squadra di Multedo, impegnata sull’incendio di bosco, è stata dirottata alle 11.35 per giungere sul posto alle 11.50. A seguire altri mezzi di supporto».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: