In evidenza Senza categoria 

Via del Campo, lite e coltellate. Un uomo ferito alla gola in una macelleria. La Pl ferma l’aggressore

Sul posto la Polizia locale che ha già fermato il responsabile. Il ferito è stato soccorso e trasportato in ospedale dove è stato iscritto al triage in codice arancione. Non è in pericolo di vita

Sangue nel centro storico, questo pomeriggio, poco dopo le 17. Una lite tra due soggetti è degenerata fino a quando uno dei due non ha ferito l’altro alla gola con un coltello, non di punta, ma di taglio. Le ferite non sarebbero profonde. Tutto è successo in un esercizio commerciale della strada sotto gli occhi di una pattuglia della Polizia locale del nucleo Centro storico dell’Unità territoriale Centro che stava sopraggiungendo proprio in quel momento ed è intervenuta, disarmando l’aggressore. Tutti i soggetti coinvolti, aggressore, vittima e testimone, lavoravano nella macelleria “Slim” al civico 60 di via del Campo, dove era assente il titolare.

Quando gli agenti hanno fatto ingresso nella macelleria, richiamati dalle urla, un uomo teneva un coltello da macellaio, strumento con il quale lavorava, alla gola dell’altro, provocandogli una ferita al collo.
Uno degli agenti è immediatamente intervenuto per separare i due, poi seguito dagli altri. L’aggressore, alla vista degli agenti, immediatamente ha posato il coltello sul banco di lavoro.

Dopo che i due sono stati separati gli animi parevano calmati, ma l’aggressore ha tentato nuovamente di raggiungere l’altro uomo che si trovava nel bagno posto nel retro del locale. A questo punto si è reso necessario contenzionarlo. Gli agenti hanno prima fatto uso di spray al peperoncino e poi hanno ammanettato il soggetto.

Sul posto era inoltre presente un terzo dipendente il quale si trovava sulla porta di ingresso della macelleria e si è precipitato a dividere i due qualche secondo prima che intervenisse la pattuglia.

L’aggressore è stato arrestato.
Il pm ha disposto gli arresti domiciliari.

Gli agenti stanno valutando i termini dell’accaduto per verificare se sussiste l’ipotesi di “tentato omicidio” o lesioni volontarie ed eventualmente procedere all’arresto.

Il ferito è stato soccorso dal 118 e trasportato in codice di media gravità al pronto soccorso dell’ospedale San Martino.

Pare che la lite si sia scatenata per questioni sentimentali, ma la questione è in corso di accertamento.

«Inevitabile che io degrado sociale si trasformi, prima o poi, in violenza- dice Christian Spadarotto, presidente dell’associazione “Via del Campo e caruggi” che è impegnata per il recupero e il rilancio della zona -. Non sono stati fatti passi in avanti per quanto riguarda la vivibilità della zona, non è stata fermata l’emorragia commerciale. Ringraziamo la polizia locale di essere intervenuta tempestivamente anche oggi, però è chiaro che, oltre al “cerotto” sulle ferite dei problemi di ordine pubblico servono la cura e la prevenzione che passano necessariamente per il risanamento economico e sociale. Solo così si potrà garantire un futuro agli uomini e alle donne, ai tanti bambini, italiani e stranieri, che vivono in questo pezzo di città. Non bastano più i progetti. Ora servono risultati concreti».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: