Senza categoria Spettacoli 

La Gog compie 110 anni: 25 concerti al Carlo Felice. Ecco il programma della stagione 2022-2023

Il direttore artistico Borgonovo: «Questa stagione di concerti ha un valore particolare che si aggiunge alla speranza di una ripresa serena della vita concertistica, la Giovine Orchestra Genovese compie centodieci anni»

«È davvero un momento importante e ricco di gioia – dice Pietro Borgonovo, direttore artistico della Giovine Orchestra Genovese -. Ci sono sempre legami che uniscono i programmi dei concerti offrendo sguardi su momenti particolari nell’opera di grandi autori. Da segnalare i Concerti per violino o due violini di Vivaldi nel programma de I Solisti Aquilani con Giuliano Carmignola, autentico e affermato maestro dell’interpretazione della musica barocca italiana, da Vivaldi a Tartini. La Passione secondo Matteo di Bach affidata a Luca Guglielmi, affermato studioso, organista e cembalista dedicato da anni a Bach. In occasione dei centocinquanta anni dalla nascita di Skrjabin una serata proporrà il capolavoro, ovvero Il poema dell’estasi, affiancato da altre opere importanti affidate a Massimiliano Damerini e Marco Rapetti.
Un altro confronto importante è connesso ai concerti di Filippo Gorini e di Emanuele Arciuli. I programmi dei concerti sono riferiti alla forma delle Variazioni, affiancando Variazioni di Beethoven, tra le quali brillano le Diabelli, alle Variazioni pianistiche sul tema di “El pueblo unido jamás será vencido” del grande pianista e compositore statunitense Frederic Rzewsky. Un momento intenso è costituito dai due concerti consecutivi dedicati ai grandi Quintetti per pianoforte e archi; due straordinari virtuosi, differenziati dall’età ma uniti dalla grande profondità interpretativa, i pianisti Dmitry Masleev e Elisso Virsaladze, propongono le stupende pagine di Dvoràk, Brahms, Schumann e Šostakovič. Un altro momento significativo è rappresentato dal programma costruito sulle relazioni tra la prosa e il sogno della musica nell’opera letteraria di Marcel Proust svelando il coinvolgimento tra le pagine di Franck e Hahn nel concerto di Marco Rizzi al violino e Andrea Lucchesini al pianoforte».

«Naturalmente – prosegue il direttore artistico – sono da segnalare tra i grandi pianisti i ritorni di Maria Pires, Denis Matsuev e quello consueto di Grigory Sokolov. Come da evidenziare le presenze di giovani artisti molto affermati nel mondo, i pianisti Bruce Liu, Conrad Tao, Vadym Kholodenko, cui si aggiungono il violoncellista Ettore Pagano e lo straordinario violinista Augustin Hadelich, ancora poco conosciuto in Italia. Nei programmi cameristici emergono i bellissimi e programmi del Quartetto di Cremona, del Quartetto Brodsky e del Jerusalem Quartet, quello del Trio Jean Paul e del Trio Montrose. La presenza del Quartetto Brodsky si affianca per significato a quella del Quartetto Oistrakh, essendo stati i due gruppi creati da straordinari violinisti, ormai purtroppo non più con noi, ma stupendamente rappresentati dagli eredi attuali. Un altro accostamento unisce per interesse musicale i concerti del trio con Francesca Dego, Martin Owen e Alessandro Taverna a quello del clarinettista Pablo Barragán con il Trio Sitkovetsky. In entrambi i concerti grandi autori del novecento quali Messiaen e Ligeti si affiancheranno a Brahms, Schumann, Debussy e Ravel. Altri momenti speciali sono dati dal concerto de Les Percussion de Strasbourg con un omaggio a Xenakis in occasione del centenario della nascita e dal concerto d’apertura in collaborazione con la Fondazione Carlo Felice con la presentazione di opere di Giacomo Manzoni omaggiando il suo novantesimo compleanno»

STAGIONE 2022 – 2023

Orchestra Teatro Carlo Felice Riccardo Minasi direttore Giacomo Manzoni 90 anni

lunedì 17 ottobre

lunedì 31 ottobre

lunedì 7 novembre

lunedì 14 novembre

Filippo Gorini pianoforte
Beethoven Sonata in do minore op. 111
Beethoven Variazioni in do maggiore su un valzer di

Diabelli op. 120

Accademia Maghini
Luca Guglielmi
direttore
Bach Matthäus Passion BWV 244

Francesca Dego violino Martin Owen corno Alessandro Taverna pianoforte

Mozart Manzoni Manzoni Strauss

Te Deum
Sonante (prima esecuzione assoluta) Sembianti
Aus Italien

I Solisti Aquilani
Giuliano Carmignola
violino Daniele Orlando violino

Vivaldi Concerto in re maggiore RV 121 per archi e basso continuo
Concerto per violino in mi minore RV 281 Giuliano Carmignola violino
Concerto per 2 violini in la minore RV 523 Giuliano Carmignola e Daniele Orlando Concerto in sol maggiore RV 149 per archi e basso continuo
Concerto per violino in re maggiore RV 232 Giuliano Carmignola violino

Bach Concerto per due violini in re minore BWV 1043 Giuliano Carmignola e Daniele Orlando violini

Schumann Ligeti Messiaen Brahms

Sonata per violino e pf. in la minore op. 105 Trio “Homage to Brahms”
Appel interstellaire per corno solo
Trio in mi bemolle maggiore op. 40

Emanuele Arciuli pianoforte

Beethoven

Beethoven Rzewsky

6 Variazioni in sol maggiore WoO 70 su “Nel cor più non mi sento”
da “La Molinara “ di Giovanni Paisiello 6 Variazioni in fa maggiore op. 34

36 Variazioni pianistiche sul tema di “El pueblo unido jamás será vencido”

lunedì 21 novembre

Trio Montrose

David Baker
Joan Tower Mieczyslaw Weinberg Mendelssohn

lunedì 5 dicembre

Massimiliano Damerini pianoforte Marco Rapetti pianoforte

lunedì 12 dicembre lunedì 19 dicembre

lunedì 16 gennaio

lunedì 23 gennaio

lunedì 30 gennaio

lunedì 6 febbraio

Grigory Sokolov pianoforte Quartetto di Cremona

Skrjabin

Skrjabin

Skrjabin

Skrjabin Skrjabin

Skrjabin

Sonata in mi bemolle minore op. postuma Marco Rapetti
Vers la flamme op. 72
Marco Rapetti

Poème-Nocturne op. 61
Massimiliano Damerini
Sonata n. 3 in fa diesis minore op. 23 Fantasia in la minore op. postuma
per due pianoforti
Il poema dell’estasi op. 54
trascrizione per due pianoforti di L. Konius

Prokof’ev

Golijov Schönberg

Quartetto n. 1 in si bemolle minore op. 50

Tenebrae
Quartetto n.1 in re minore op. 7

Marco Rizzi violino
Andrea Lucchesini pianoforte

Debussy Hahn Franck

Sonata in sol minore per violino e pianoforte Sonata in do maggiore per violino e pianoforte Sonata in la maggiore per violino e pianoforte

Jerusalem Quartet

Mendelssohn Webern Čajkovskij

Quartetto in mi minore op. 44 n. 2 Langsamer Satz
Quartetto n. 1 in re maggiore op. 11

Trio Jean Paul

Eckart Heiligers pianoforte Ulf Schneider violino Martin Löhr violoncello

Brahms Rihm Schubert

Trio in do minore op.101
Fremde Szene 3
Trio in mi bemolle maggiore op.100

Bruce Liu pianoforte

Chopin

Ravel Liszt

Rondo à la Mazur in fa maggiore op. 5 Ballade n. 2 in fa minore op. 38 Variazioni su “Là ci darem la mano” op. 2 Miroirs

Réminiscences de Don Juan S 418

Roots II: Boogie Woogie Big Sky
Trio in la minore op. 24
Trio n. 2 in do minore op. 66

lunedì 20 febbraio

lunedì 27 febbraio

lunedì 6 marzo

lunedì 13 marzo

lunedì 20 marzo

lunedì 27 marzo

lunedì 3 aprile

lunedì 17 aprile

Ettore Pagano violoncello Monica Cattarossi pianoforte

Castelnuovo-Tedesco Toccata op.83

Ligeti Kodály Prokof’ev

Maria Pires

Schumann

Debussy Schubert

Sonata per violoncello solo Sonata per violoncello solo op. 8 Sonata in do maggiore op. 119 per violoncello e pianoforte

Carnevale di Vienna op. 26 Arabeske op. 18
Pour le piano
Sonata in si bemolle maggiore D 960

Cuarteto Latinoamericano
Dmitry Masleev
pianoforte
Dvoràk Quintetto n. 2 in la maggiore op. 81 Brahms Quintetto in fa minore op. 34

Quartetto Oistrakh
Elisso Virsaladze
pianoforte
Schumann Quintetto in mi bemolle maggiore op. 44 Šostakovič Quintetto in sol minore op. 57

Conrad Tao pianoforte
Tao Improvisation
Bach Fantasia cromatica e fuga BWV 903 Eckardt Antennaria plantaginifolia

Pussytoes Schumann Kinderszenen op. 15

Tao Keyed In

Ravel Gaspard de la nuit

Augustin Hadelich violino
Bach Partita n. 3 in mi maggiore BWV 1006 Perkinson Blue/s Forms
Ysaÿe Sonata n. 2 Obsession
Bach Partita n. 2 in re minore BWV 1004

Les Percussions de Strasbourg

sessantesimo compleanno e
centesimo anniversario della nascita di Iannis Xenakis Xenakis Pléiades

Vadym Kholodenko pianoforte

Prokof’ev Schubert

Prokof’ev

Quattro pezzi op. 32
Sonata in mi bemolle maggiore D 568 Drei Konzertstücke D 946
Sonata n. 7 in si bemolle maggiore op. 83

per violoncello e pianoforte

lunedì 8 maggio

lunedì 22 maggio

lunedì 29 maggio

Pablo Barragán clarinetto Trio Sitkovetsky

Debussy Ravel

Messiaen

Première Rhapsodie per clarinetto e pianoforte Trio in la minore per pianoforte, violino e violoncello
Quatuor pour la fin du temps

Quartetto Brodsky

Bach

Šostakovič Ravel

Sonata per violino in sol minore (arrangiata da Paul Cassidy) Quartetto n. 3 in fa maggiore op. 73 Quartetto in fa maggiore

Denis Matsuev pianoforte

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: