Cosa fare a Genova 

“Leo’s Got Talent 12”: l’8 giugno i giovani al Politeama

Per A.L.I.Ce. Liguria OdV con Aldo De Scalzi presidente di giuria e tanti ospiti, dopo due anni di stop

Il Leo’s Got Talent, lo spettacolo organizzato dal Liceo Scientifico Statale “Leonardo da Vinci” di Genova, giunto alla sua dodicesima edizione, nasce nel 2008 (per concretizzarsi ‘on stage’ un anno dopo) dall’idea e necessità di un gruppo di studenti di portare i talenti e le abilità di molti giovani al di fuori delle mura delle classi, in un luogo che potesse dar sfogo e sfoggio delle loro capacità non solo in ambito strettamente didattico/scolastico, ma anche artistico. Nato come un ardito “spettacolo di fine anno”, il Leo’s Got Talent, nel corso del tempo, si è trasformato in qualcosa di molto più ampio, diventando il Talent Show giovanile più famoso della Liguria che, coinvolgendo giovani provenienti da tutti gli Istituti superiori ma anche dal mondo universitario e lavorativo, vanta più di 11 000 spettatori dal 2009, con più di 1400 artisti e addetti ai lavori che si sono alternati nelle undici edizioni passate. In seguito allo stop forzato imposto dalla pandemia negli ultimi due anni, dopo l’edizione 2019 lo spettacolo è pronto per tornare nuovamente in scena.

Patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova e GenovaMoreThanThis

La serata finale dell’edizione 2022 (la numero 12) si terrà anche quest’anno presso il Politeama Genovese (Via Bacigalupo, 2) in data MERCOLEDI’ 8 GIUGNO alle ore 20.00.

I partecipanti alla serata conclusiva sono stati selezionati nel corso dei Casting organizzati a febbraio per le varie categorie in gara: Musica, Canto, Danza e Recitazione.

Qualche numero di questa edizione: 1 band, 6 cantanti e 2 gruppi di danza in gara, numerosi ospiti non solo musicali, più di 100 addetti ai lavori fra artisti, organizzazione e staff.

Lo show, patrocinato dalla Regione Liguria, dal Comune di Genova e da GenovaMoreThanThis, intende rappresentare un’occasione di sfida corretta, leale e serena in un clima di assoluto divertimento e rispetto reciproco tra giovani: proprio questa ‘genuinità’ è alla base del successo del format ormai consolidato, che nel corso degli anni sta ricevendo un’attenzione sempre crescente anche dai media.

L’edizione 2016 (sold out come tutte le altre) ha goduto del patrocinio UNICEF e ha ospitato il Presidente nazionale dell’Organizzazione insieme al Rettore dell’Università di Genova, Autorità civili e personalità del mondo dello sport, dello spettacolo e della musica tra cui i Buio Pesto con Massimo Morini presidente di Giuria e il premio David Di Donatello Aldo De Scalzi. Dal format del “Leo’s Got Talent”, VisionBroad ha prodotto “GenoaVision Circus” e “GenoaVision Talent Night” evolutisi poi in “GenVision”, di cui l’ultima edizione andrà in scena il 30 maggio al Teatro Carlo Felice sempre sotto la regia di Federico URSI e vedrà protagonisti i vincitori dei contest di ben 12 Licei da tutta la Regione.

Ospiti d’onore: Aldo DE SCALZI (Presidente di Giuria), il rapper genovese ALFA, i comici Daniele RACO e Gabriele RONCHETTI (Gabri Gabra), giornalisti e altri ospiti a sorpresa del mondo dello spettacolo.

Confermata la presenza del Presidente della Regione Liguria Giovanni TOTI e della Prof.ssa Giulia Pellegri, Delegata del Rettore dell’Università di Genova all’orientamento e al tutorato.

Regista dello show sarà, come nelle passate edizioni, Federico URSI per Techno-Logic.

Come per le precedenti edizioni anche quest’anno il Leo’s Got Talent possiede un partner sociale e culturale: dopo l’edizione 2019 dedicata a FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue), l’attuale edizione è stata portata avanti in collaborazione con A.L.I.Ce. Liguria (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale). Nei mesi precedenti la serata sono state organizzate diverse iniziative e vari incontri divulgativi per studenti e famiglie per sensibilizzare sulla prevenzione e sul riconoscimento dei segnali precoci dell’ictus cerebrale, così come avverrà nel corso dello spettacolo.

L’Associazione Culturale “Giovane Athena”, uno dei Technical Partners della serata -reduce dal grande successo di “Inferno” a novembre al Teatro Nazionale di Genova-, aprirà lo spettacolo con una propria coreografia, mentre Carolina BARNERI e Jacopo SALIANI, i conduttori di Babboleo LAB (Media partner dell’evento) saranno membri di giuria e interverranno sul palco insieme ai quattro presentatori Lorenzo FERRANDO, Lorenzo FRANCONIERI, Matilde MORANDO e Martina SARACINO.

Main partners: CNA Genova – ECIPA Genova

Cultural Partner: Parole Spalancate – Festival internazionale di poesia di Genova;

Media partner: Babboleo LAB

Technical Partners: Associazione Culturale “Giovane Athena” – GuitarLab Scuola di musica.

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili presso il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Genova, all’indirizzo https://leosgottalent.eventbrite.com e tramite i profili social ufficiali @leosgottalent compreso il canale Telegram.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: