Comunicazione elettorale 

Di Blasi: «Istituzioni e partiti riconoscano il ruolo del volontariato nel campo sociosanitario»

Comunicazione elettorale a cura del candidato

«Bisogna riconoscere l’importanza integrativa del volontariato a sostegno del cittadino e costruire un dialogo costante e proficuo con le amministrazioni locali»

Marco Bucci ha da poco pubblicato il suo programma per una nuova visione per la città.

Personalmente ho deciso di candidarmi a supporto della sua candidatura perché ne condivido i valori e sono convinta che il percorso iniziato in questi anni così difficili, debba proseguire per dare a Genova una prospettiva di lungo termine.

Riguardo al programma, che condivido, ci sono alcuni temi che mi stanno particolarmente a cuore, e su cui vorrei dare il mio contributo.

Il primo tema, per me particolarmente importante, riguarda l’assistenza socio-sanitaria.
Penso sia importante e doveroso che le istituzioni comunali riconoscano il ruolo fondamentale delle Associazioni socio-sanitarie che operano nel campo del volontariato poiché svolgono un ruolo inclusivo e di sostegno della comunità.

In questi anni mi sono interessata molto all’associazionismo nel campo socio-sanitario, ritengo il volontariato fondamentale per la crescita della nostra comunità. Le Istituzioni e i partiti politici devono riconoscere il ruolo fondamentale delle Associazioni presenti sul territorio, la loro missione contribuisce allo sviluppo e alla coesione sociale.
Bisogna riconoscere l’importanza integrativa del volontariato a sostegno del cittadino e costruire un dialogo costante e proficuo con le amministrazioni locali.

LA MIA PROPOSTA

Ritengo utile creare una rete in modo da far comunicare le realtà presenti sul territorio e dare una risposta efficacie e tempestive alle richieste dei cittadini. Spesso accade che all’ interno dello stesso associazionismo, non si conoscano le caratteristiche di ciascuna realtà e si perdano preziose sinergie.

È necessario istituire una Consulta delle Associazioni di volontariato Socio-Sanitarie con lo scopo di coordinare le attività delle associazioni attive sul territorio. La Consulta ha lo scopo di creare un tavolo di lavoro permanente tra il Comune e le Associazioni per la condivisione e promozione di progetti rivolti al benessere e alla salute delle persone. Inoltre, deve raccogliere i bisogni, le esigenze e le proposte delle associazioni, trasformandole in istanze verso l’Amministrazione Comunale. L’organismo deve perseguire lo scopo di creare una rete tra le associazioni presenti sul territorio aiutandole a coordinarsi tra loro secondo le proprie competenze e funzioni.

Il perseguimento di un interesse comune può favorire il raggiungimento di obiettivi specifici per le singole realtà di volontariato presenti sul territorio e può dar luogo a una forte identità collettiva.
Le consulte sono organismi permanenti che hanno una funzione propositiva e consultiva nei confronti dell’Amministrazione cittadina. Attraverso la loro istituzione il Comune intende valorizzare la partecipazione attiva delle associazioni e dei singoli cittadini.

Il mio impegno è quello di rendere Genova una città più equa, riducendo, ove possibile le distanze tra l’amministrazione pubblica ed i cittadini, coinvolgendoli attivamente. Nella mia esperienza mi sono resa conto che ci sono tantissime persone che non vedono l’ora di dare una mano se adeguatamente coinvolte e coordinate.

ROMINA DI BLASI

40 anni, laureata in Giurisprudenza, moglie e madre di due splendide figlie e amministratrice di una start up. In questi anni, come membro del consiglio della Lilt e di altre associazioni, mi sono interessata molto all’associazionismo nel campo socio sanitario. Ritengo centrale il ruolo delle Associazioni presenti sul territorio, la loro missione contribuisce allo sviluppo e alla coesione sociale.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: