Restauro del barchile di Campetto, domani l’inaugurazione

L’intervento è stato promosso dall’organizzazione di volontariato Centro Italiano Femminile di Genova sotto la sorveglianza della Soprintendenza e con il contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo. È costato 39.500 euro e ha beneficiato dell’Art Bonus, il credito statale d’imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo a sostegno del mecenatismo a favore del patrimonio culturale

Il progetto ha visto il restauro del barchile posto al centro di Campetto, nel centro storico della città, con sistemazione dell’area circostante. 

La fontana in marmo è opera dello scultore Giovanni Mazzetti e venne terminata nel 1643. La fontana si trovava, in origine, nel quartiere di Ponticello, tra le attuali via Fieschi e piazza Dante. Nel 1936, e fino al 1990, rimase collocata nel cortile di Palazzo Ducale quando lì era la sede del Tribunale.

Ai due lati sono state poste due sedute in marmo di forma semicircolare. Inoltre è stato posto un pannello descrittivo dell’intervento con la storia del bene artistico come informazione culturale e turistica. 

Il Barchile si trovava in uno stato di degrado della superficie marmorea e necessitava di pulitura.

All’inaugurazione, alle 16:00. saranno presenti, oltre alla presidente del Cif di Genova Laura Casanova Rixi, anche il sindaco Marco Bucci e il presidente del Municipio Centro Est Andrea Carratù.

Previsto l’intervento del Gruppo Storico di Voltri, poesia e musica a tema.

In copertina: il barchile prima del restauro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: