Squadra di elicotteri da guerra sorvola Genova. Si tratta di Apache AH-64D Longbow

Sono elicotteri militari inglesi. La versione in uso alla British Army è denominata AH Mk1 e monta motori Rolls-Royce. Dovevano andare a Cervia, via Bologna per fuel stop (cioè una sosta per il pieno di carburante). Hanno trovato maltempo sui Giovi e sono atterrati a Genova

Non è inconsueto che questi mezzi sorvolino i cieli per spostamenti o esercitazioni. In un periodo di guerra come questo, ovviamente, gli spostamenti e le esercitazioni sono più frequenti. È probabile volassero in condizioni VFR, ovvero secondo le regole del volo a vista che prevedono regole di visibilità e contatto visivo con il suolo particolari. Non deve esserci per forza una bufera, molte volte è sufficiente il fatto di non poter entrare in nube.

Il Boeing AH-64 Apache è un elicottero d’attacco sviluppato negli Stati Uniti d’America a partire dagli anni settanta. Utilizza un rotore principale e uno di coda, entrambi a quattro pale. L’elicottero è stato concepito come bimotore biposto in tandem, per l’impiego in missioni anticarro, assalto, scorta e caccia anti-elicottero, da svolgere in ogni condizione di tempo e di luce. L’armamento principale è costituito da un cannone automatico M230 Chain Gun calibro 30 mm. Può venire equipaggiato con una combinazione di missili anticarro, razzi e missili aria-aria agganciati alle alette laterali.

Il modello evoluto, l’AH-64D Apache Longbow, è equipaggiato con una suite di sensori migliorata e sistemi di armamento potenziati. Il primo AH-64A aggiornato alla versione “D” è stato consegnato all’U.S. Army nel marzo 1997. La principale miglioria rispetto alla variante “A” è il radar AN/APG-78 Longbow installato sopra il rotore principale. Il Fire Control Radar (FCR) è del tipo ad onda millimetrica ed è parte, insieme al Radar Frequency Interferometer (RFI), un interferometro per rilevamento dei radar, del nuovo sistema di acquisizione dei bersagli in grado di individuare e classificare più di 128 bersagli e dare priorità ai 16 più pericolosi in meno di 30 secondi.

Le esigenze specifiche di alcuni clienti stranieri, hanno portato la Boeing a realizzare alcune varianti specifiche derivate dall’AH-64A e dall’AH-64D espressamente per l’esportazione. La versione impiegata nel Regno Unito, il Westland WAH-64 Apache, è basata sull’AH-64D, ma ha differenti equipaggiamenti, tra cui motori più nuovi e potenti prodotti dalla Rolls Royce. È detta AH Mk1.

Sono in corso i test di volo per il nuovo elicottero militare d’attacco Apache AH-64E realizzato dal costruttore statunitense Boeing per l’esercito britannico. In vista dell’entrata in servizio del primo esemplare prevista nel 2023. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: