Euroflora, sosta pullman in corso Europa. Lodi: «Trovare una soluzione per residenti e scuole»

group of men wearing blue shirts about to enter red bus

La consigliera comunale Pd: «In vista dell’inizio di Euroflora 2022, importante manifestazione che da sabato 23 aprile richiamerà migliaia di turisti a Genova, è prevista la sosta in corso Europa di decine di bus turistici nel tratto che va dal cavalcavia autostradale sino a Nervi, in entrambe le direzioni. Veicoli che per tutto il periodo della manifestazione andranno a occupare i parcheggi delle centinaia di vetture che attualmente, ogni giorno, posteggiano in quel tratto di strada»

«Con l’arrivo e la sosta dei molti bus turistici che portano i visitatori alla manifestazione, tutti quei veicoli che giornalmente posteggiano in quel tratto di Corso Europa dovranno trovare un’altra collocazione. Infatti, per tutta la durata della manifestazione, sarà in vigore il divieto di fermata con rimozione negli orari riservati ai bus turistici, inizialmente indicati da Genova Parcheggi dalle 8.30 alle 16 e in seguito estesi dalle 8 alle 19 – dice Lodi -. Inoltre, il posteggio della Stazione di Quinto, con accesso da via Ruzza, è quasi sempre pieno di veicoli e in ogni caso non sarà disponibile nei giorni di apertura del mercato rionale di Quinto (26/4 e 3/5), e il recente spostamento del capolinea del bus 15 e del 515 (con la creazione anche di un’area di manovra per l’inversione di marcia riservata al bus) ha ridotto l’area della sosta dei veicoli in via Gianelli. Consideriamo anche che i settori 4 e 5 riservati ai bus turistici comprendono le aree di sosta in prossimità della Scuola dell’Infanzia Comunale “Gnecco-Massa” e alla Scuola Secondaria di I grado “Durazzo”»

«Tutto ciò – prosegue la consigliera Dem – rappresenta un grande disagio per i residenti di Quinto e di Nervi, e per tutte quelle persone che per motivi personali, familiari o lavorativi devono arrivare a Quinto con il proprio veicolo. È fondamentale riservare uno spazio ai bus che porteranno tanti turisti nella nostra città per visitare Euroflora, ma è altrettanto importante limitare i disagi dei cittadini che devono continuare a condurre una normale attività quotidiana. Per questo, ho interrogato per iscritto la giunta comunale su alcune semplici proposte da applicare in vista di Euroflora 2022: prima di tutto, è necessario che il Comune definisca chiaramente gli orari in cui è effettivamente consentita la fermata e la sosta nel tratto di Corso Europa interessato da parte dei veicoli senza incorrere in sanzioni. In secondo luogo, richiedo che venga autorizzato nella fascia oraria 8-20 il posteggio per i residenti nel Municipio IX Levante dal 23 aprile all’8 maggio nel Piazzale Carristi d’Italia, con l’esclusione dei giorni in cui quest’area non sia disponibile in quanto destinata ad altre attività considerate prioritarie dalla Civica Amministrazione. Sempre dal 23 aprile all’8 maggio deve essere consentito il posteggio per i residenti del Municipio IX nelle aree di via Gianelli destinate al capolinea e all’inversione di marcia del bus 515, linea temporaneamente soppressa durante Euroflora con l’ordinanza n.222 del 5 aprile della Direzione Mobilità e Trasporti. Infine, ritengo che sia importante eliminare i settori 4 e 5, o in subordine ridurre le aree riservate ai bus turistici in questi settori, per consentire nei giorni feriali la sosta e la fermata dei veicoli in prossimità delle Scuole “Gnecco-Massa” e “Durazzo”».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: