Giappone: serie di terremoti, il più forte di magnitudo 7.3

Due milioni di case senza elettricità. Diramato l’allerta tsunami. Si tratta della stessa zona del tragico terremoto con tsunami del 2011 che uccise quasi 20mila persone e innescò il disastro nucleare della centrale di Fukushima

Il più forte dei terremoti è stato un terremoto di magnitudo 7,3. Si sono registrati anche altri forti terremoti di magnitudo 6,4 e 5,5. Il movimento tellurico ha colpito al largo delle coste di Fukushima e Miyagi. La costa orientale del Giappone che si trova lungo il “Ring of Fire”, dove il terribile terremoto e tsunami del 2011 che ha ucciso quasi 20.000 persone e innescato un disastro nucleare a Fukushima.

Fino a questo momento le onde più alte hanno raggiunto un’altezza di appena 20 centimetri e hanno colpito soprattutto l’area costiera della città di Miyagi. Per il resto dell’oceano Pacifico non è attiva alcuna allerta tsunami, il terremoto è stato troppo profondo.

[Fonte video BNO/Twitter]

Intanto, in Italia, si è registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3,5, con epicentro l’area della Solfatara a Pozzuoli (Napoli). È stata avvertita in una vasta area del Napoletano intorno alle 15.15. Tanto spavento per una scossa durata diversi secondi, ma al momento non si registrano danni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: