Genova Antifascista, la Z dell’esercito russo sulle saracinesche di Casapound

La Z è il simbolo dell’invasione russa dell’Ucraina e compare su tutti i mezzi militari di Mosca. Non è noto il reale significato, ma certo è diventata il segno distintivo dei seguaci russi di Putin

Le saracinesche del circolo “La Risoluta”di via Montevideo, stanotte, sono state imbrattate con la lettera Z che marchia i blindati dell’esercito russo che sta invadendo l’Ucraina.

«Attenzione! Denazificazione in corso» scrive Genova Antifascista sulla propria pagina Facebook, postando la foto che vedete in copertina.

«GenovaAntifascista ha subito esaltato il gesto vandalico. È avvenuto nella serata si era tenuta una partecipata tavola rotonda sulla guerra Russia-Ucraina – dicono allo schieramento di ultradestra -. CasaPound, come è noto si è dichiarata contro gli imperialismi dell’Est e dell’Ovest per una Europa delle libertà ed ha manifestato solidarietà, anche con raccolte di generi alimentari e medicinali.al coraggioso popolo ucraino. Tanti sono già i messaggi di condanna del vile vandalismo e di solidarietà che stanno pervenendo alla “Risoluta”».

Ma cosa significa quella Z che compare sui mezzi militari russi, ma anche sulle bandiere dei sostenitori di Putin e persino sulla canottiera di un ginnasta russo alla Coppa del Mondo di ginnastica artistica a Doha, in Qatar, dove Ivan Kuliak è arrivato terzo mentre sul gradino più alto del podio è salito l’ucraino Illia Kovtun? Sulle prime si è letto sul web che sarebbe stata, in realtà, un 2 che avrebbe simboleggiato la data del riconoscimento delle repubbliche separatiste ucraine, Donetsk e Lugansk: 2/2/2022. Poi che potrebbe essere la traslitterazione in alfabeto latino di za pobedy ( che significa “per la vittoria”) mentre per altri significherebbe zapad (“ovest”), a simboleggiare l’avanzata dei soldati russi verso occidente. Certo non è una Z in russo (esiste, ma si scrive diversamente, cioè Ц, e si pronuncia come una C, come nella parola Zar che deriva da Caesar poi diventato C’zar e, infine, zar). È un po’ più chiaro, invece, a cosa potrebbe servire: simboli come questo aiutano le truppe a riconoscersi sul campo di battaglia ed evitare il fuoco amico, ad esempio quello degli elicotteri.

Qualsiasi sia il significato. la Z è diventata il simbolo dell’invasione russa dell’Ucraina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: