L’Accademia Ligustica passerà allo Stato in 3 anni

Alessio Piana, presidente della commissione Cultura della Regione: «Un’opportunità di ulteriore sviluppo dell’attività di alta formazione artistica svolta fino ad ora»

«Un risultato eccellente che permetterà a tutti gli studenti di accedere anche all’estero al mondo della ricerca artistica e del lavoro – dichiara Piana -. Dopo tre anni di duro lavoro e con un iter complesso la direzione amministrativa e artistica, con il supporto del Consiglio di Amministrazione, sono riusciti a trasformare la Ligustica in un centro di eccellenza attivo a livello nazionale. L’Accademia Ligustica di Belle Arti ha intrapreso un percorso che nei prossimi tre anni la porterà sotto l’egida del Ministero per l’Università, l’Istruzione e la Ricerca. Un percorso articolato che vede anche l’avallo e l’impegno degli enti territoriali, Regione Liguria e Comune di Genova, e che costituirà un’opportunità di ulteriore sviluppo dell’attività di alta formazione artistica svolta fino ad ora. Dopo aver ottenuto l’equiparazione dei titoli di studio e aver proceduto a un riordino dei corsi triennali di primo livello, l’Accademia Ligustica di Belle Arti, diventando statale, potrà quindi beneficiare di finanziamenti stabili. Di fatto, lo Stato si addosserà gli stipendi del personale assunto a tempo indeterminato e determinato, nel rispetto della normativa nazionale del settore. La Ligustica con un aumento delle iscrizioni di nuovi studenti si pone in decisa controtendenza rispetto ad altre realtà nazionali in cui il pubblico ricorre a forme di privatizzazione e l’istruzione universitaria attira sempre meno iscrizioni. Per il nostro territorio quindi si presenta l’opportunità di potenziare e di consolidare ulteriormente un’importante realtà formativa, culturale e artistica che è patrimonio di tutti. Con questa consapevolezza sono certo che Comune e Regione continueranno  ad accompagnare questo progetto fino alla definizione finale di questo percorso (destinato ad attirare nuovi studenti ora sicuri di potere fare valere il loro Diploma a livello ben più ampio), sostenendolo nei fatti fino alla sua conclusione».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: