Ciclismo acrobatico nel bel mezzo di via XX: così la sicurezza stradale finisce alle ortiche

Ore 12:10 di venerdì, via XX Settembre. Questo ragazzo, munito di casco, decide di dedicarsi al ciclismo acrobatico nel bel mezzo del centro, tra i mezzi che circolano e i camion che scaricano. Così si mette in piedi sulla bici, senza piedi sui pedali tra gli sguardi esterrefatti dei passanti e degli automobilisti, mettendo a rischio la sua e l’altrui sicurezza

Macché piste da ciclocross (che sono fatica) e pedalate sulle ciste ciclabili: questo ragazzo (non lo possiamo definire un ciclista visto che si esibisce nel pieno centro cittadino in uno di quegli spettacoli che una volta erano relegati alle piste dei circhi) decide di “dare spettacolo” proprio in via XX Settembre, mettendo a repentaglio la sua sicurezza e quella di auto e motociclisti di passaggio. Che succederebbe se cadesse e in quel momento alle spalle gli arrivasse un bus condotto da un ignaro autista? O un motociclista?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: