La truffa delle banconote “false”. Un altro colpo, stavolta a Cornigliano

Ad essere presi di mira sono soprattutto gli anziani. La dinamica è sempre la stessa: il malvivente si avvicina alla vittima, le dice di essere l’addetto della banca e che gli cambierà i soldi falsi appena usciti dal bancomat (in realtà verissimi) con quelli “buoni”. Succede esattamente il contrario. Il bottino, stavolta, è di 5 mila euro

La malvivente (questa volta una donna, ma non è sempre così) ha detto, infatti, alla vittima che avrebbe dovuto controllare anche i soldi che aveva a casa. Ovviamente, una volta nell’appartamento dell’anziana, ha sostituito tutti i soldi che aveva, in banconote da 50 euro, con carta moneta falsificata.

Alla donna, quando si è avveduta della truffa, non è restato altro che denunciare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: