Ricercato da 4 anni, la sua latitanza finisce a Brignole per mano della Polfer

Era stato condannato nell’ottobre del 2017 dal Tribunale di Genova a un anno e sei mesi di reclusione per aver esibito presso lo scalo aereo di Genova, all’atto dell’imbarco su un volo per Londra, documenti rubati intestati ad un’altra persona

Dopo circa 4 anni, la sua latitanza è terminata ieri mattina nella stazione di Genova Brignole, quando la Polizia ferroviaria lo ha fermato per un controllo. A finire in manette è stato un cittadino albanese di 30 anni, condannato nell’ottobre del 2017 dal Tribunale di Genova a un anno e sei mesi di reclusione per aver esibito presso lo scalo aereo di Genova, all’atto dell’imbarco su un volo per Londra, documenti rubati intestati ad un’altra persona.
I poliziotti, durante i servizi di controllo nella stazione Brignole, lo hanno identificato insieme ad altri due suoi connazionali, e dopo aver verificato le identità dei tre soggetti, è emerso il provvedimento di cattura nei riguardi del 30enne.
Al termine degli accertamenti, lo straniero, già gravato da altri precedenti di Polizia, è stato condotto nel carcere di Marassi dove sconterà la pena.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: