Arpal, l’allerta meteo chiuderà alle 10 in tutta la liguria

Dalla serata di ieri, i livelli idrometrici dei corsi d’acqua di Centro Ponente maggiormente interessati dalle precipitazioni sono rientrati al di sotto delle soglie di esondazione e di guardia; attualmente i livelli sono in lenta discesa che proseguirà nel corso delle prossime ore.  Non si escludono, comunque, nelle prossime ore fenomeni legati a una residua instabilità post frontale

Dopo il passaggio, più rapido del previsto, dell’atteso fronte perturbato sulla Liguria, la fase di acuto maltempo che ha interessato la regione va progressivamente attenuandosi.

ARPAL HA MODIFICATO L’ALLERTA METEO che si CHIUDERA’ IN TUTTE LE ZONE ALLE ORE 10.00 DI OGGI, MARTEDI’ 5 OTTOBRE

Dalla mezzanotte rovesci sparsi, deboli localmente moderati (cumulata oraria massima 21 millimetri a Cuccarello, nel comune di Sesta Godano-La Spezia) hanno interessato il territorio regionale. Dalla serata di ieri, i livelli idrometrici dei corsi d’acqua di Centro Ponente, maggiormente interessati dalle precipitazioni (Bormida di Spigno, Erro, Orba, Stura, Letimbro), sono rientrati al di sotto delle soglie di esondazione e di guardia; attualmente i livelli sono in lenta discesa, discesa che proseguirà nel corso delle prossime ore.  Non si escludono, comunque, nelle prossime ore fenomeni legati a una residua instabilità post frontale.

I venti, che restano prevalentemente meridionali, sono ancora forti con raffiche anche superiori ai 100 km/h (115.6 km/h a Casoni di Suvero, nello spezzino, 100.1 km/h a Fontana Fresca, Sori).  

Nell’immagine di copertina: lo scatto del satellite alle ore 8.45.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: