Operaio muore precipitando dalle impalcature in via Cecchi

È successo alle 10:15 di questa mattina. Sono arrivati i soccorsi inviati dal 118, auto medica e ambulanza della Croce Bianca Genovese, ma sono stati inutili.

L’uomo è accaduto dalle impalcature che erano in corso di montaggio al civico 19 di via Cecchi, alla Foce. I ponteggi erano arrivati circa al terzo piano.

Sul posto i carabinieri, in attesa del magistrato.

L’uomo aveva 54 anni ed era italiano. I soccorritori hanno effettuato il massaggio cardiaco per mezz’ora, ma inutilmente. L’operaio era morto sul colpo, cadendo, appunto, dal terzo piano. Lavorava per la ditta di ponteggi in appalto, impegnata dall’azienda che sta effettuando la ristrutturazione. L’allestimento era iniziato lunedì scorso.

Sul posto sono arrivati anche gli ispettori ASL per verificare rispetto delle misure di sicurezza nel cantiere.

Secondo le prime informazioni, avrebbe ceduto una passerella. Un elemento metallico del ponteggio pende dal luogo dove è caduto l’operaio. Le indagini dovranno stabilire se l’uomo fosse assicurato al ponteggio oppure no e se portasse il casco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: