Ricercato da 7 anni, arrestato dalla Polfer a Brignole

Deve scontare un cumulo di pene riguardanti reati contro il patrimonio e il possesso abusivo di armi. È stato portato direttamente a Marassi

Fermato e arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Genova Brignole un cittadino ucraino di 43 anni, senza fissa dimora, ricercato dal 2014.

L’intensificazione dei servizi di vigilanza della Polfer, in occasione del periodo di Ferragosto, ha portato, sabato scorso, all’arresto dello straniero, fermato per un controllo, già censito presso la banca dati in uso alle Forze di Polizia, con diversi nominativi.

Sotto uno dei falsi nomi che l’ucraino ha dichiarato in passato, è emerso un ordine di carcerazione per cumulo di pene riguardanti reati contro il patrimonio e il possesso abusivo di armi, per un totale di 6 anni e 3 mesi di reclusione, emesso nel 2014 dalla Procura della Repubblica di Milano.

Una volta accertata la sua identità, l’uomo è stato accompagnato presso la casa Circondariale di Genova Marassi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: