Rave al Monte Moro, la Polizia sequestra luci, amplificatori e gruppi elettrogeni

Identificati due organizzatori e una quarantina di partecipanti

A chiedere l’intervento delle forze dell’ordine sono stati alcuni cittadini disturbati dal baccano. La Polizia di Stato ha identificato due organizzatori del rave, non il primo che turba le notti della gente della zona, ma anche di chi abita a valle a causa della musica ad altissimo volume. Sul posto anche la Polizia locale con l’etilometro che ha contestato due guide in stato di ebbrezza.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: