Derubano venditore di fazzolettini di carta al semaforo, presi dai Carabinieri

Il pover’uomo è stato avvicinato da quattro persone in auto che gli hanno portato via un pacco di accendini e 10 euro. Ma un sottufficiale dell’Arma libero dal servizio ha visto e non si è voltato dall’altra parte: i responsabili sono stati inseguiti, fermati e denunciati

Ieri mattina il Nucleo Radiomobile, ultimati una serie di accertamenti, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria, per “furto aggravato in concorso” quattro cittadini romeni, di cui due donne, tutti con pregiudizi di polizia specifici per furto.
Lo scorso pomeriggio, i quattro romeni, mentre percorrevano in auto via Pra’, giunti all’altezza di un semaforo, notato un venditore ambulante extracomunitario, lo derubavano di un pacco di accendini e di una banconota da dieci euro, dandosi alla fuga.
La scena era stata però notata da un sottufficiale dell’Arma libero dal servizio, che si trovava di lì a transitare con la propria auto, il quale si poneva quindi all’inseguimento dei fuggitivi, dando l’allarme alla Centrale Operativa. Grazie alle sue indicazioni diverse pattuglie convergevano sul posto e poco dopo una pattuglia del Nucleo Radiomobile intercettava e bloccava il mezzo segnalato; i militari, identificati gli occupanti, perquisivano l’abitacolo dell’auto rinvenendo la refurtiva, posta sotto sequestro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: