Abbandona rifiuti nel bosco. Pizzicato dai Carabinieri forestali: multa da 600 euro

Si trattava di “zetto” e altri rifiuti frutto di una ristrutturazione. Il trasgressore è stato anche costretto a rimuovere i rifiuti a sue spese

I Carabinieri Forestali in Val Bormida continuano i controlli finalizzati al contrasto del fenomeno dell’abbandono di rifiuti nei boschi.
Nello specifico i Militari, anche grazie all’incrocio di banche dati ed alla videosorveglianza, sono riusciti a risalire all’autore di un abbandono di rifiuti domestici in Cosseria lungo la strada sterrata denominata Val Cummi che conduce a Cairo Montenotte. Al trasgressore è stata notificata una sanzione amministrativa di 600 Euro per violazione del Testo Unico Ambientale ed ha già provveduto a rimuovere i rifiuti e a consegnare la ricevuta del corretto smaltimento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: