Coi soldi confiscati ai truffatori acquistata una Tac per il Gaslini

La decisione della Procura a seguito delle confische effettuate in seguito all’indagine coordinata dal Pm Giovanni Arena e portata avanti da Polizia locale, Guardia di Finanza e Polizia di Stato. Altri 100 mila euro donati dall’Istituto San Marcellino

L’indagine ha portato al sequestro di 6 milioni di euro a un’associazione a delinquere, guidata da Giuseppe Tacchella, che truffava le assicurazione con falsi incidenti, danni da rinfondere, carrozzeria da pagare. Sono stati 17 i patteggiamenti, 20 i rinvii a giudizio, 20 le archiviazioni. Tacchella ha patteggiato una pena di 4 anni e 8 mesi. Gli sono stati confiscati 4 milioni e 300 mila euro.

«Siamo grati per l’attività che il Gaslini svolge per tutti noi – ha detto stamattina il procuratore capo Francesco Cozzi -. questa vicenda, con la donazione, dimostra come la giustizia a volte raggiunge risultati più che apprezzabili».

Edoardo Garrone, presidente del Gaslini e Renato Botti, direttore generale, hanno spiegato che la donazione consentirà di acquistare una nuova Tac costruita proprio per la diagnosi infantile. «Siamo riusciti a dotarci di una apparecchiatura all’avanguardia che migliorerà l’accuratezza nelle diagnosi. Genova può contare su uomini dello Stato che sanno andare al di là dell’espletamento del proprio dovere» hanno commentato.
Dello Stato e della Polizia locale, il cui reparto Giudiziaria che ha portato avanti una parte consistente dell’indagine.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: