Laboratorio Liguria, un altro Welfare è già possibile

Seminario web: dai patti di sussidiarietà agli strumenti collaborativi: verso l’amministrazione condivisa di un welfare generativo territoriale per il benessere delle comunità

Il Forum Ligure del Terzo Settore organizza un seminario in web conference per approfondire l’agibilità degli strumenti collaborativi, tra Pubblica Amministrazione e soggetti di Terzo Settore, per la valorizzazione di un modello condiviso, pubblico/privato, di welfare generativo sui territori locali e regionale. Questo evento nasce dall’intenso lavoro fatto sul campo in Liguria negli ultimi dieci anni, in sinergia con le istituzioni pubbliche, attraverso in particolare i Patti di Sussidiarietà, per facilitare la mappatura dei bisogni di cittadini e cittadine e dare risposte concrete, partecipate e soprattutto collaborative tra sistema pubblico e terzo settore su tutto il territorio regionale.

La web conference di oggi giovedì 27 Maggio 2021, in modalità online per limitare la diffusione del contagio Covid-19, è rivolta ai soggetti di terzo settore, enti locali, amministratori e funzionari pubblici, interessati a sviluppare e sostenere l’efficacia crescente di un modello di welfare generativo territoriale, che sta evidenziandosi sempre di più in tutta la sua forza espansiva e aggregatrice di risorse.

Attraverso gli interventi di esperti e tecnici davvero straordinari – protagonisti primari sul territorio nazionale e locale – verrà fornita un’ampia panoramica di strumenti, attuabilità e stato dell’arte di quelli che sono gli strumenti e le azioni di welfare generativo e condiviso da sviluppare nei prossimi anni. Al centro il rinforzo di un’ottica virtuosa di dialogo, partecipazione, collaborazione pubblico/privato, coinvolgimento nella funzione pubblica e nei processi programmatori, con conseguente sviluppo di nuovi patti di sussidiarietà.

I RELATORI (in ordine di intervento):

Claudia Fiaschi, Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, è stata Presidente del Gruppo Cooperativo Nazionale CGM, e attualmente ricopre le cariche di Vicepresidente di Coopermondo, Presidente di Confcooperative Toscana e Vicepresidente di Confcooperative Italiane. (foto in allegato)

Luca Gori, Docente di diritto del Terzo settore presso l’Università di Pisa, Direttore Scientifico del Centro di ricerca Maria Eletta Martini, che si occupa di ricerca in tema di Terzo settore e volontariato. (foto in allegato)

Felice Scalvini, Avvocato, ha operato lungamente a livello nazionale, nell’ambito della cooperazione sociale, e internazionale nell’ambito delle organizzazioni del movimento cooperativo assumendo il ruolo di presidente europeo e di vicepresidente mondiale. Già assessore al Comune di Brescia, fondatore e presidente fino allo scorso mese di Assifero. (foto in allegato)

Luciano Gallo, Responsabile innovazione e semplificazione amministrativa, contratti pubblici e innovazione sociale, diritto del terzo settore di Anci Emilia-Romagna. (foto in allegato)

Isabella Cristina, Fondatrice e da subito coordinatrice dell’Associazione EticLab, gruppo di aziende, associazioni e professionisti che condividono nell’agire d’impresa i valori della sostenibilità economica, sociale e ambientale, attualmente project manager presso la Fondazione Capellino, e co-founder partner di Mixura. (foto in allegato)

Gianfranco Marocchi, Direttore della rivista Impresa Sociale e vicedirettore di Welforum, si occupa di formazione e consulenza ad Enti Pubblici ed Enti di Terzo settore sui temi della coprogrammazione e della coprogettazione. (foto in allegato)

IL PROGRAMMA

Dalle ore 9,30 alle ore 13,00

IL PERCORSO

Avvio lavori (Andrea Rivano – Portavoce Regionale Forum Terzo settore)

Saluti istituzionali (Ilaria Cavo – Assessore Regione Liguria) (Ileana Romagnoli – Anci Liguria)

Introduzione:la riforma del terzo settore e l’esperienza della Liguria riconoscono al Terzo Settore capacità di lettura del contesto e dei bisogni, e il presidio territoriale per la programmazione e progettazione del welfare anche nei contesti più difficili

(Claudia Fiaschi – Portavoce Nazionale Forum Terzo Settore)

ELEMENTI DI PERIMETRO

Inquadramento degli strumenti giuridici e amministrativi di collaborazione pubblico/privato: non solo per la realizzazione degli interventi ma per l’esercizio comune della Funzione Pubblica (coprogrammazione, coprogettazione sociale, welfare generativo) (Luca Gori – Università di Pisa)

Il ruolo dei soggetti terzo settore: la riforma ci chiama a legare la nostra presenza e azione al valore realmente pubblico “fraterno” della mission che si persegue (Felice Scalvini – Past President Assifero)

ELEMENTI DI CONTESTO

Esperienze luci/ombre degli strumenti collaborativi territoriali e del sociosanitario di carattere Regionale e di carattere Territoriale:

Esperienza 1: Patto “Insieme si Puo’”

Relatori: Paola Raffaglio (Associazione Centro Ascolto Caritas Sanremo), Claudia Lanteri (DSS 2 Imperia)

Esperienza 2: BringTheFood – Rete Dono e Recupero

Relatori: Marco Giana (Fondazione diocesana comunità servizi onlus)

Monica Rocchetta (Comune Savona)

Esperienza 3: Patto Azioni Cittadine Territoriali

Relatori: Jury Pertichini (Associazione Arciragazzi Liguria)

Adele Ansaldo (Comune Genova)

Esperienza 4: “Casette Rosse” Da centro giovani a centro di quartiere

Relatori: Lucia Merione (Consorzio Tassano Servizi Territoriali)

Maria Diletta Demartini (DSS 16 Tigullio)

Esperienza 5: Patto “Servizio Civile Regionale”

Relatori: Silvio Masala (CLESC Liguria)

(Comune Sesta Godano)

Esperienza 6: Progetto DPI “una collaborazione importante”

Relatori: Simone Torretta (Istituto D. Chiossone)

Ernesto Palummeri (ALISA)

________________________________________________________________________________—-

Il ruolo degli enti locali nel favorire azioni di welfare partecipato (Luciano Gallo – ANCI)

Il ruolo delle imprese per una responsabilità sociale comune a servizio dei territori (Isabella Cristina -Associazione Etic Lab)

ELEMENTI DI FUTURO

Un percorso di formazione comune per Progetti territoriali per un welfare condiviso (Gianfranco Marocchi -Impresa Sociale)

Gli equilibri da costruire nei percorsi di sussidiarietà tra l’autonomia della pubblica amministrazione e la collaborazione con il terzo settore.” (Ilaria Cavo – Assessore Regione Liguria)

CONCLUSIONE

E adesso? adesso siamo qui!!!…proposta di avvio di un percorso tra P.A./Terzo Settore per attivare e sostenere linee prioritarie sui territori per gli strumenti collaborativi e il rilancio della Legge Regionale (Andrea Rivano)

Per iscriversi al convegno basta collegarsi al link:http://bit.ly/Giornata-Terzo-Settore

Il giorno prima verrà inviata un email con il link a cui collegarsi.

La Web Conference sarà visibile in diretta su Youtube e la pagina Facebook del Forum Terzo Settore Liguria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: