comune 

Area Esselunga, Tursi ricorre al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar

Lo ha detto il sindaco Marco Bucci che ha ricordato che il pronunciamento del Tribunale amministrativo non riguarda direttamente l’ipermercato progettato, ma la perimetrazione del vicino Civ “Il Fronte del Porto” (con potere di veto), che è quello, che con Confesercenti, ha ottenuto dalla magistratura amministrativa lo stop all’annullamento in autotutela del tracciamento dei suoi confini

Il Sindaco ha detto anche che, oltre al ricorso al superiore grado di giudizio, l’Amministrazione sta pensando anche ad annullare la perimetrazione con un provvedimento meglio motivato (le insufficienti motivazioni addotte sono la ragione riportata in sentenza dal Tar) o a realizzare una nuova perimetrazione che escluda la zona di via di Francia su cui insiste il progetto dell’ipermercato Esselunga in modo che il Civ non possa esercitare il diritto di veto. Chiara, quindi, la volontà del Comune di far procedere il progetto. Ieri, il giorno dopo quello in cui è stata resa nota la sentenza del Tribunale amministrativo, si è tenuta la conferenza dei servizi in cui tutti gli enti coinvolti, ognuno per le proprie competenze, ha dato il via libera all’Ipermercato. Il Comune ha anche specificato che per quanto riguarda le autorizzazioni urbanistiche e commerciali bisognerà risolvere il “nodo Civ”.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: