Polizia locale e Comune, campagna per la sicurezza stradale

Presentata questa mattina dall’assessore alla Sicurezza Giorgio Viale e dal comandante della Polizia locale Gianluca Giurato. I motivi degli incidenti anche gravi e mortali? Alcol, droga, ma anche semplice distrazione, magari per guardare il cellulare. Nei primi mesi dell’anno le vittime sono soprattutto pedoni anziani.

La campagna fa ricorso anche a immagini forti e ha lo scopo di educare alle regole di sicurezza stradale tutti i cittadini, facendoli riflettere. La campagna sarà diffusa anche sul web, ma anche distribuita sotto forma di volantini dagli agenti di Polizia locale sul territorio.

In cinque anni, sono stati oltre 18 mila i feriti in incidenti stradali e 99 i decessi registrati a Genova. Per sensibilizzare sulla prevenzione, una guida in 20 mila copie per ragazzi e adulti sulla sicurezza stradale, un test interattivo sul sito del Comune di Genova, affissioni e una campagna social per sensibilizzare automobilisti, motociclisti e pedoni.

Sulla strada ti senti immortale? Sicurezza stradale è roba per chi non sa guidare? Per sfatare falsi miti e richiamare con forza all’adozione di comportamenti responsabili su strada, la Polizia Locale non usa mezzi termini e punta su messaggi d’impatto. Per sensibilizzare la cittadinanza, gli utenti della strada, giovani e meno giovani, l’assessorato alla Sicurezza e la Municipale di Genova lanciano una campagna di prevenzione sulla sicurezza stradale, da domani, sui canali social del Comune di Genova e della Polizia Locale. In tutti i quartieri di Genova sono partite le affissioni e, nei prossimi giorni, saranno distribuite dalla Polizia Locale, in appositi info point e campagne ad hoc, 20 mila guide con contenuti rivolti ai più giovani e agli adulti. Inoltre, sul sito del Comune di Genova, nell’apposita sezione dedicata alla campagna è possibile fare il test (https://bit.ly/3tcMxar) per conoscere il proprio grado di conoscenza delle regole della strada.

«La campagna di sensibilizzazione – spiega l’assessore alla Sicurezza Giorgio Viale – è indirizzata sia ai neopatentati sia a chi ha la patente da molti anni e per questo sono stati scelti messaggi differenti ma comunque d’impatto. Per i giovani si è puntato sul senso di onnipotenza alla guida, che spesso porta i ragazzi a non pensare che proprio a loro o ai propri cari possa capitare un incidente, se non rispettano il codice della strada e comportamenti di attenzione alla guida, a partire dall’uso del cellulare fino all’uso di alcol o sostanze stupefacenti. A Genova, negli ultimi dieci anni, secondo l’Istat, si è registrato un calo del 28% delle vittime di incidenti stradali, in linea con la media nazionale, ma, non possiamo abbassare la guardia. Purtroppo, anche i nuovi mezzi di trasporto privato necessitano di una profonda riflessione e, nell’attesa che il legislatore prenda contromisure puntuali, è indispensabile un ancora maggiore richiamo al senso di responsabilità da parte di tutti i cittadini perché le nostre strade possano essere un luogo sicuro».

A Genova, secondo l’ultimo report sull’omicidio stradale e lesioni stradali della Polizia Locale ad Anci, tra il 2016 e il 2021, si sono registrati 97 incidenti mortali con 99 vittime – di cui 53 over 65, 44 tra i 18 e i 65 anni, 2 minorenni -. A perdere la vita 35 pedoni e un ciclista. Gli incidenti con feriti, negli ultimi 5 anni, sono stati 18.089, con 22.077 persone ferite. Sono 341 le persone indagate per lesioni personali stradali a Genova.

«La sicurezza stradale – spiega il direttore Polizia Locale del Comune di Genova Gianluca Giurato – è da sempre uno dei principali compiti del nostro corpo. Per rafforzare il nostro impegno e allargare il più possibile la platea degli utenti, abbiamo progettato un percorso di sensibilizzazione al rischio sulla strada con una campagna che, per tutto il 2021, utilizzerà, in modo integrato, tutti i mezzi di comunicazione: dalla tradizionale cartellonistica in affissione al lancio di messaggi sui social media, con la produzione anche di contenuti video che si affiancheranno agli opuscoli in cartaceo».

Tra i video, disponibili sul canale Youtube Campagna Sicurezza Stradale Polizia Locale Genova (https://bit.ly/3td7YrV), alcuni spot sui rischi dell’assunzione di sostanze alcoliche alla guida, sul mancato uso delle cinture di sicurezza, sull’uso improprio del cellulare alla guida, ma anche su comportamenti incivili come la sosta in doppia fila, la sosta intralcio, tra le principali cause di rallentamenti al traffico con disagi per tutti gli utenti e causa indiretta di sinistri stradali. Nella realizzazione di alcune pillole-video, la Polizia Locale ha anche avuto la collaborazione dei Vigili del Fuoco del Comando Genova e della Croce d’Oro Sampierdarenese.

Due gli opuscoli predisposti dalla Polizia Locale, uno per automobilisti più ‘maturi’ e uno per i più giovani. La prevenzione del rischio stradale è affrontata per argomenti: conoscenza del fenomeno dell’incidentalità stradale; comportamenti degli utenti della strada; principali cause di incidente; distrazione alla guida; reato di lesioni e omicidio stradale; guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze; dispositivi di protezione (casco, cinture e seggiolini per bambini); la visibilità.

Gli argomenti trattati negli opuscoli possono essere anche approfonditi con il Qrcode, presente all’interno delle varie sezioni, che rimanda ai contenuti del nuovo sito della Polizia Locale di Genova, che saranno pubblicati quando la distribuzione delle guide cartacee sarà avviata in appositi info point con presidi fissi dell’Ufficio Mobile di Polizia locale sul territorio e in occasione delle iniziative “Campagna per la sicurezza stradale”.

Entro il 2021 saranno realizzati numerosi presidi fissi con l’Ufficio Mobile di Polizia locale nel corso del quale si procederà ad avvicinare il cittadino, intrattenere con lui una conversazione volta a sensibilizzarlo sulle problematiche legate a gli incidenti stradali e, nella circostanza, sarà distribuito il libretto sulla sicurezza. I Qrcode permetteranno anche l’accesso a video-testimonianza di agenti della Polizia Locale e al sito www.normattiva.it per la consultazione di normative aggiornate.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: