Ambulanti abusivi fuori comune di residenza e con droga in tasca. Sanzionati dalla Polizia

Uno dei due, quello che aveva con sé la cocaina, è anche stato segnalato dalla Polizia alla Prefettura come consumatore di stupefacenti

Ieri pomeriggio, i poliziotti delle volanti dell’U.P.G. hanno sanzionato in via Merano per l’inosservanza della normativa anticovid due italiani di 40 e 43 anni, trovati fuori dal Comune di residenza senza giustificato motivo. Il secondo è stato altresì denunciato per false attestazioni a P.U. e segnalato in via amministrativa per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

I due sono stati fermati da una pattuglia mentre vendevano rotoloni di carta nei pressi di una bancarella posizionata a bordo strada. Dai controlli è subito emerso che l’attività commerciale era abusiva e che i due risultano residenti rispettivamente nel comune di Napoli e di Cogoleto. Il 43enne, per giustificare la propria presenza a Genova, ha dichiarato di essere in procinto di recarsi presso un bar del centro dove, a suo dire, avrebbe prestato la sua opera. Immediatamente contattato, il gestore dell’esercizio ha smentito il sedicente lavoratore, specificando di averlo licenziato già da alcune settimane. L’uomo a quel punto ha assunto un comportamento molto nervoso ed aggressivo, motivo per il quale è stato sottoposto ad un controllo più accurato che ha portato al rinvenimento di una confezione contenente cocaina per un peso di 0,30 grammi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: