Writer pizzicato dalla Polizia: aveva ancora le mani sporche di vernice

Il 19enne è stato denunciato per “deturpamento e imbrattamento di cose altrui”

Una Volante è intervenuta ieri sera a seguito della segnalazione di alcuni giovani che stavano scrivendo sui muri con una bomboletta spray. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto hanno trovato cinque ragazzi dentro una macchina. Uno di loro, un genovese di 19 anni, aveva ancora le mani sporche di vernice fresca blu, lo stesso colore delle scritte sui muri, vernice che era nel portabagagli della vettura. Lo stesso è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per il reato di deturpamento ed imbrattamento di cose altrui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: