Pfizer, decisione unilaterale: all’Italia 164.970 dosi in meno la prossima settimana

Ne ha dato notizia il commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri

Il taglio di dosi all’Italia annunciato ieri dall’azienda farmaceutica è consistente. Il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri ha spiegato, in una nota, che saranno consegnate solo 397.800 dosi a fronte delle 562.770. Le dosi in meno saranno, dunque, 164.970. Arcuri fa anche sapere che la decisione della Pfizer è stata <unilaterale>, cioè senza possibilità di contrattazione da parte delle autorità italiane.
Ovviamente a 164.970 dosi in meno corrisponde un concreto rallentamento delle vaccinazioni nelle regioni italiane.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: