Autostrade, Regione chiede a Mit e Concessionari sospensione dei lavori nelle festività

Reiterata la richiesta di riduzione o esenzione delle tariffe sulle tratte interessate da interventi, a beneficio soprattutto dei pendolari

La Regione Liguria ha inviato oggi due lettere, una ai concessionari delle tratte liguri, l’altra al ministero dei Trasporti. Da un lato si chiede ai concessionari (Autostrade per l’Italia, Autostrada dei Fiori, Salt) un piano di sospensione dei cantieri durante le festività che cadono nel periodo che va dall’8 dicembre al 7 gennaio, fatti salvi quelli che riguardino situazioni di sicurezza ritenute di primaria necessità.
Dall’altro, con la lettera indirizzata al Mit, si va a reiterare la richiesta, già avanzata e resa operativa nei mesi scorsi durante la fase degli interventi alle gallerie della rete ligure, e ritenuta sempre valida e attiva da Regione Liguria, di riduzione o esenzione totale delle tariffe sulle tratte interessate da interventi, a beneficio soprattutto dei pendolari.
Regione Liguria prende atto del pieno mantenimento delle tariffe attuali e ribadisce come non ritenga in alcun modo cessata la richiesta di esenzione o riduzione delle tariffe, già effettuata e applicata con successo, in ogni caso siano avviati interventi di manutenzione straordinaria di lunga durata che impattino sul traffico nella nostra regione.
Regione Liguria ha inoltre chiesto l’immediata riattivazione dell’esenzione dal pedaggio per la tratta La Spezia – Aulla, stante l’impossibilità di percorrere il ponte di Albiano Magra e, quindi, la viabilità ordinaria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: