Sorpresi all’interno della Diga di Begato, minacciano gli operai con i coltelli. Denunciati

Ieri mattina, alle 11, in via Maritano, i poliziotti delle Volanti della Questura e del commissariato Cornigliano hanno denunciato tre persone di età compresa tra i 17 e i 19 anni, per minacce ed invasione di terreni o edifici

I giovani, di nazionalità tunisina, sono stati sorpresi da un operaio all’interno della diga di Begato, in un appartamento in via di demolizione. Invitati dal capo cantiere ad allontanarsi, si sono rifiutati mostrando alcuni coltelli con fare minaccioso. I tre sono stati trovati dai poliziotti mentre ancora si trovavano all’interno dell’edificio.

Foto di Marco Pelizza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: