Festa in corso in piena notte, a Marassi arrivano i Carabinieri

Gli uomini del Nucleo Operativo dell’Arma, chiamati dai vicini che non riuscivano a dormire per gli schiamazzi, sono dovuti intervenire alle 4 del mattino. E hanno distribuito 4 sanzioni da 400 euro

In quattro si erano riuniti a casa di una ragazza, nel quartiere di Marassi. Quando i carabinieri hanno suonato alla porta, tutti gli occupanti dell’appartamento erano un po’ alticci e hanno ammesso candidamente di essere arrivati lì verso mezzanotte, cioè due ore dopo il “coprifuoco” nazionale. Sono scattate, quindi, quattro sanzioni da 400 euro ciascuna per tre cittadini ecuadoriani pregiudicati e un genovese, tutti tra i 21 e i 31 anni I quattro hanno detto loro stessi ai militari dell’Arma di non aver rispettato le normative nazionale di prevenzione del contagio da Covid: si erano infatti spostati in orario non consentito per partecipare alla quella festa che gli è poi costata parecchio. Solo in quel momento la musica si è fermata e i vicini hanno potuto dormire.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: