Senza biglietto, aggredisce i controllori Amt e scappa

È successo in centro. Acciuffato dalla Polizia dopo una breve “caccia all’uomo”, a cui ha partecipato anche personale dell’azienda di trasporto

È successo oggi pomeriggio alle 14:00 in via XX Settembre. Alla vista dei controllori Amt un uomo è sceso di corsa dal bus. Altri controllori erano a terra e gli hanno chiesto di esibire il biglietto. Per tutta risposta, l’uomo ha iniziato a sferrare calci e pugni, colpendo uno dei verificatori Amt e procurandogli diverse escoriazioni al volto. Il violento, un italiano appena maggiorenne, si è poi dato alla fuga verso piazza Dante. È incominciata la caccia all’uomo e nel frattempo sono arrivate anche le Volanti della Polizia. <Gli agenti, insieme al personale Amt, hanno cercato ovunque e alla fine sono riusciti a trovare e fermare a fatica l’uomo che è stato ammanettato e portato in Questura per lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale – dicono al sindacato Orsa -. Come sindacato abbiamo innumerevoli volte evidenziato la difficile situazione vissuta dagli operatori, ma nonostante riunioni e parole, l’amministrazione non ha ancora messo in campo azioni efficaci>.
Il diciottenne è stato fermato da un poliziotto libero dal servizio in Largo Boccardo. Ha reagito a lui e ai colleghi ed è per questo stato arrestato per resistenza e denunciato per l’aggressione all’incaricato di pubblico servizio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: