Agras Pet Foods acquisisce Cerere, Genova sempre più capitale del cibo per animali

In città ci sono anche aziende che crescono, che chiudono fatturati in attivo e che espandono addirittura la loro produzione e il loro business

L’azienda che commercializza i brand Schesir, Stuzzy, Adoc acquisisce Cerere Produzione, attiva nella produzione e confezionamento di alimenti secchi per animali da compagnia a Neive (CN).

Con questa operazione Agras Pet Foods consolida la sua presenza nel settore pet food presidiando ora la filiera dalla produzione alla commercializzazione.

Previsti per Agras Pet Foods ricavi 2020 vicini a 100 milioni di euro, in solida crescita rispetto al 2019.

Agras Pet Foods – azienda italiana nata e con sede a Genova dal 1986, operante nel settore pet food attraverso la commercializzazione in Italia e all’estero dei marchi Schesir, Stuzzy nel canale specializzato e Adoc nella grande distribuzione – ha concluso venerdì 30 ottobre l’acquisizione dello stabilimento produttivo di Cerere, a Neive, in provincia di Cuneo, specializzata nella produzione e confezionamento di alimenti secchi (crocchette e croccantini) per animali da compagnia.

Il progetto di integrazione industriale tra Agras Pet Foods e Cerere rappresenta un passaggio strategico fondamentale per l’ambizione di Agras Pet Foods di diventare un attore chiave nel segmento secco con il suo marchio di punta Schesir, puntando a qualità e appetibilità di prodotto superiori, rapidità nel processo di innovazione, efficienza e sostenibilità della produzione

Più in particolare l’operazione si è concretizzata attraverso l’acquisizione del 100% di Cerere Produzione Srl, società costituita nel 2020 in seguito allo spinoff del ramo produttivo di Cerere S.p.A., detenuta dalla famiglia Schiappapietra, che la gestisce dal 1977 e che continuerà a commercializzare prodotti a proprio marchio attraverso Cerere S.p.A.

Il fatturato 2019 pro forma di Cerere Produzione Srl è stato di circa 10 milioni di euro.

Nei prossimi anni Agras Pet Foods, grazie anche al piano di investimenti portato avanti dalla precedente proprietà nell’ultimo triennio, punta a raddoppiare la produzione di pet food secco, sia a marchio proprio che a marchio di terzi.

La volontà di Agras Pet Foods è infatti quella di consolidare la sua presenza nel settore del pet food completando la filiera, dalla produzione alla commercializzazione, attraverso un investimento di lungo periodo con il mantenimento degli attuali organici lavorativi – circa 18 addetti – e una attenzione al territorio dove l’azienda è situata.

Nell’operazione, Agras Pet Foods è stata assistita da Corus Corporate Finance in qualità di advisor finanziario e dallo studio Cristoffanini Bravo Bottero & Associati per i profili legali. La due diligence finanziaria è stata seguita da Deloitte Financial Advisory.

Cerere è stata assistita da Banca Iccrea in qualità di advisor finanziario e dallo studio Bird & Bird per i profili legali.

Agras Pet Foods è stata fondata nel 1986 a Genova, con la mission di portare nel settore del pet food prodotti ad elevata qualità ed è oggi leader in Italia nella distribuzione di alimenti naturali per cani e gatti, con un particolare focus sul segmento degli alimenti monodose umidi.

La società commercializza circa 25mila tonnellate all’anno di prodotti con i marchi Schesir e Stuzzy nel canale specializzato in Italia e all’estero in oltre 40 paesi a più di 3000 clienti grazie a una forza lavoro di circa 60 addetti. Con il marchio Adoc è presente anche nella grande distribuzione in Italia.

Nel 2017, NXMH, società di investimento familiare con sede a Bruxelles, ha acquisito il 60% di Agras Pet Foods con l’obiettivo di avviare una partnership strategica di lungo periodo ed accelerarne lo sviluppo. L’acquisizione ha visto un rinnovato impegno del precedente socio Pietro Molteni, a dimostrazione della fiducia nella collaborazione e nel percorso strategico condiviso.

Agras prevede di chiudere il bilancio 2020 con ricavi vicini a 100 milioni di Euro (di cui circa 30% all’estero).

“L’operazione – ha dichiarato l’ad Pietro Molteni – si inquadra nella strategia di Agras Pet Foods che prevede lo sviluppo di un portafoglio di prodotti secchi innovativi, da distribuire in Italia ed all’estero” attraverso accesso e controllo diretti alla capacità produttiva diventando responsabili dell’intera catena del valore, dall’approvvigionamento alla produzione.”

“Lo stabilimento di Cerere – ha affermato Simone Mezzanotte, General Manager di Agras Pet Foods – grazie ai recenti investimenti effettuati può garantire i più alti standard di qualità, sicurezza alimentare ed efficienza produttiva che contribuiranno a accelerare ulteriormente la crescita del segmento secco con il marchio “Schesir” attraverso innovazione di prodotto unitamente alla sempre maggiore notorietà del brand e all’ampliamento della sua base consumatori:”

“La scelta di affidare il futuro dell’azienda, dopo oltre 50 anni di attività, ad un gruppo solido, giovane ed organizzato come la Agras Per Foods, nasce dalla volontà di assicurare ai propri dipendenti, clienti e collaboratori quella continuità operativa che ha consentito il raggiungimento di importanti traguardi qualitativi e gestionali” ha dichiarato Luigi Schiappapietra, Presidente di Cerere S.p.A. “
Agras Pet Foods, fondata a Genova nel 1986, con l’intento di portare l’alta qualità nel pet food in termini di materie prime, formulazioni e processi produttivi, oggi partecipata dal fondo di Private Equity NXMH, è leader in Italia nel segmento degli alimenti naturali per cani e gatti e si sta rapidamente espandendo all’estero. Conta 60 dipendenti e un fatturato annuo vicino ai cento milioni Euro, in costante crescita anno dopo anno: commercializza circa 25 mila tonnellate anno di prodotti con i marchi Schesir, Stuzzy sia in Italia che in oltre 40 Paesi all’estero, con più di 3000 clienti. Con il marchio Adoc è presente nella grande distribuzione in Italia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: