Covid e commercio, Uiltucs: «A rischio l’occupazione e la sicurezza dei lavoratori»

Appello di Marco Callegari, segretario regionale Uiltucs Liguria, alle imprese: <Nel settore commercio la situazione sta diventando esplosiva, bisogna intervenire subito>

<In questi mesi – dice Callegari – i lavoratori del settore del commercio sono stati sottoposti a stress molto importanti, proprio per la peculiarità delle mansioni che sono chiamati a svolgere all’interno dei negozi della piccola, media e grande distribuzione. La collettività è abituata ad evidenziare i sacrifici dei lavoratori della sanità, ai quali va tutta la nostra ammirazione e il nostro rispetto, ma anche le addette e gli addetti impiegati nel commercio sono a rischio costante, una categoria che è rimasta in campo sotto traccia in ogni fase pandemica. Tuttavia, in questi giorni, la curva dei contagi si è fatta molto preoccupante e, anche all’interno dei negozi, la situazione rischia di essere esplosiva. A metterci in allarme è lo stato di salute delle imprese, oltre a quello dei nostri addetti. Chiediamo, quindi, ai soggetti in campo di porre una forte attenzione rispetto alle procedure di sicurezza: distanziamento sociale, rifornimento dispostivi di protezione individuale, sanificazione costante. La Uiltucs sarà presente con i propri delegati all’interno di ogni struttura commerciale e continuerà a vigilare affinché il rispetto delle procedure venga applicato, non solo perché c’è in ballo la salute delle persone ma anche l’occupazione nel comparto del commercio già penalizzato. In queste ore partiranno le lettere alle imprese e agli organi di vigilanza con le nostre richieste: far fronte a una situazione che sta per diventare esplosiva è doveroso>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: