Crolla la Provinciale 586 a Rezzoaglio. Anatomia di un disastro annunciato

Il Comune aveva già segnalato i segni di cedimento, ma senza ottenere interventi utili a evitare il crollo e i disagi

Crollata la SP586 nel comune di Rezzoaglio, in direzione di Bobbio, tra i bivi per Caselle e Pievetta.

Alcuni cittadini della zona c’è l’hanno fatta avere attraverso il consigliere municipale del Levante Tommaso Pinazzi, che commenta: <E per fortuna che le Province erano inutili e da eliminare. Peccato che abbiano eliminato solo le funzioni utili di queste e abbiano creato le Città Metropolitane con meno poteri. Strade senza alcuna manutenzione e che sono ormai in condizioni terribili… ma l’importante è “tagliare”!>.

Sembra anche a noi che, rispetto alla gestione della Provincia, la situazione sia sensibilmente peggiorata per frequenza e gravità di crolli e smottamenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: