Covid: un caso alla Daneo, due classi ferme al Deledda, casi sospetti a Molassana

Intanto la Polizia di Stato effettua controlli davanti alle scuole per evitare assembramenti in ingresso

Al Deledda di via Bertani ci sono due classi interessate. L’amministrazione Comunale, da cui dipende la scuola superiore, sta pensando in questi minuti misure ulteriori per le prevenzione nei plessi dove si sono riscontrati problemi. Alcuni casi sospetti anche nelle scuole di Molassana.
Un caso alla Daneo. La direttrice didattica, Michela Casareto, ha deciso di scrivere un’informativa chiara ai genitori. La riportiamo testualmente.

Cara Comunità Daneo,
la scuola è ripartita da appena due settimane con le aspettative di un anno di difficoltà, ma anche di sforzi per renderlo “normale”.

Oggi domenica 27, però, ho ricevuto la comunicazione dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASL 3 che dopo altri Istituti del centro città, anche nella nostra scuola è stato rilevato un caso di positività al Covid-19 nella classe VA. Il Dipartimento ha quindi deciso di porre il bambino e i suoi contatti stretti, in isolamento fiduciario. Domanda: cosa accade ai compagni di classe? Poichè anche loro sono considerati contatti stretti, il Dipartimento di Prevenzione li ha posti in quarantena per 14 giorni dalla data dell’ultimo contatto con il caso confermato, pertanto fino all’8 ottobre. Il Dipartimento di Prevenzione deciderà la strategia più adatta circa eventuali screening al personale scolastico e agli alunni.

È opportuno precisare che il provvedimento di sospensione dell’attività didattica in presenza è adottato dal dirigente scolastico esclusivamente in base alla valutazione effettuata dai medici del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL. Attualmente la sospensione delle attività didattiche riguarda la sola classe citata. I contatti di alunni di altre classi coi bambini della VA sono considerati “contatti di contatti” e quindi non risulta che vengano riguardati dal Dipartimento di prevenzione per indicazioni di quarantena.

Le Famiglie e i Docenti sono stati naturalmente da me avvisati appena dopo la comunicazione ricevuta. Da domani comunicheremo al Dipartimento la filiera dei contatti della classe dentro le mura scolastiche. Al momento non risulta che abbiano avuto momenti di lavoro comune all’interno degli spazi chiusi della scuola con altre classi, mentre il contatto in giardino o spazi comuni può essere avvenuto soltanto con la protezione della mascherina.
Da domani lunedì 28 saranno effettuate le operazioni di sanificazione dei locali interessati. Da domani i Responsabili Covid della scuola saranno richiesti dal Dipartimento di fornire i tracciamenti della classe.

Ci tengo particolarmente a rassicurare l’intera comunità scolastica sulla correttezza e sull’efficacia delle procedure previste che vedono naturalmente la prima applicazione soltanto da pochi giorni in tutta la Liguria. Confido che affronteremo questa emergenza nel migliore dei modi, con la calma necessaria e non assumendo iniziative o interpretazioni personali dettate dall’ansia.


Contrariamente alle voci che stanno circolando, NON ci sono casi alla secondaria di primo grado Bertani di salita delle Battistine. Lo conferma la stessa dirigente scolastica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: