Nel fine settimana anche in Liguria le iniziative di “Puliamo il mondo”

Legambiente, insieme ai suoi volontari, lancerà un messaggio di speranza e futuro sostenibile al Paese in forte difficoltà dopo il Covid

 Il 25, 26 e 27 settembre torna anche in Liguria l’appuntamento con Puliamo il Mondo, la prima grande iniziativa di volontariato ambientale in programma nell’Italia post Corona virus.

L’edizione di quest’anno che è la 28°, sarà un edizione “speciale” sotto vari aspetti, sia organizzativi sia operativi. “Il virus ha certamente cambiato le nostre abitudini – dichiara Federico Borromeo, direttore di Legambiente Liguria – ma non ha cambiato la nostra voglia di pulire il mondo ele iniziative in programma anche in Liguria lo dimostrano,certo lo faremo rispettando tutte le misure di sicurezza e di distanziamento indicate in questa fase post emergenziale”.

Novità di questa edizione 2020 saranno anche i luoghi che i volontari andranno a ripulire. Oltre ai tradizionali spazi urbani – piazze, strade, vie, aree verdi, giardini – la campagna quest’anno amplierà il suo raggio d’azione per ripulire anche spiagge e sponde dei fiumi con un focus speciale dedicato, per evidenziare come la grande emergenza dei rifiuti in mare dipende dalle nostre abitudini e modelli di produzione e consumo sulla terraferma. 

Verrà replicata l’indagine sulla quantità e tipologia dei rifiuti abbandonati nell’ambiente “Park Litter”, il primo monitoraggio di citizen science a cura dei volontari di Legambiente per offrire una stima dell’entità del fenomeno iniziato nel 2018. Un ulteriore strumento per analizzare e denunciare i problemi, ma anche per offrire nuove occasioni di attività scientifiche partecipate e collaborative a cittadini e giovani. Inoltre come ogni anno verranno coinvolte aziende e scuole.

Le iniziative in Liguria. Anche quest’anno sono tante le iniziative che si svolgeranno in tutta la regione, da levante a ponente i nostri volontari saranno impegnati con guanti e sacchetti a raccogliere i rifiuti abbandonati su strade, spiagge, rivi e zone boscose.

Il debutto è stato domenica scorsa con la pulizia del lato antistante la Casetta rossa al Parco del Peralto al Righi e si proseguirà venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 settembre. 

Tra le diverse iniziative segnaliamo venerdì 25 settembre in collaborazione con l’Associazione La Casa nel Parco dalle 10.00 alle 17.00 la pulizia del cortile della ex Caserma Gavoglio del Lagaccio e delle aree limitrofe. Sabato 26 settembre altri volontari saranno impegnati nella pulizia del porticciolo di Nervi dalle 9,30 alle 12,30 mentre a Borzonasca, il Parco dell’Aveto ha organizzato dalle 10,00 la pulizia delle sponde del lago di Giacopiane. Il parco del Beigua Geopark organizza invece nel pomeriggio la pulizia delle rive del Lago di Gulli, uno dei geositi più interessanti del parco. Partenza dal Sassello con le guide del parco. 

Per partecipare alle iniziative è necessario registrarsi.

A Genova i volontari di Legambiente Liguria potranno partecipare sabato 26 settembre alla giornata di pulizia nel Bisagno organizzata insieme agli Amici di Ponte Carrega e a Trashteam – Save The River, con la collaborazione di Genova Cleaner, Municipio IV Media Val Bisagno e Il meteorologo ignorante. L’appuntamento è alle 14 davanti a Decathlon di Marassi.

Molte altre le iniziative sul territorio e quelle ancora in fase organizzativa consultabili su: https://www.puliamoilmondo.it/liguria-2020

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: